MotoGP, Fausto Gresini in leggero miglioramento: “Cosciente e combattivo”

Chang International Circuit, Buriram Chang International Circuit, Buriram - Foto Panoramio - CC-BY-SA-3.0

Era il 27 dicembre quando il team manager della MotoGP, Fausto Gresini, scoprì di essere stato contagiato al Coivd-19. Prima il ricovero a Imola e successivamente il trasporto all’ospedale Maggiore di Bologna. Oggi le sue condizioni sembrano migliorare, anche se lentamente; così ha spiegato il dottor Cilloni: “Le condizioni cliniche generali di Fausto Gresini sono fragili, ma in lento e progressivo miglioramento. È cosciente e combattivo. Anche gli esami radiologici e di laboratorio vanno nella stressa direzione. Ha ancora bisogno di essere supportato per il respiro dal ventilatore meccanico, ma l’ossigenazione del sangue sta progressivamente migliorando. Ha iniziato la fisioterapia per riabilitare sia la respirazione che tutta la muscolatura. Rimane un paziente critico e fragile con un percorso di cura ancora lungo, ma la direzione presa negli ultimi giorni rende più ottimistica la prognosi che rimane a tutt’oggi riservata”.