MotoGP, Marquez: “Spero di non avere battibecchi con Lorenzo”

di - 16 agosto 2018
Marc Marquez
Marc Marquez - Foto Bruno Silverii

Marc Marquez e Jorge Lorenzo saranno in Honda insieme dal 2019. I due piloti che domenica si sono dati battaglia nel Gran Premio d’Austria formeranno una coppia fortissima a partire dalla prossima stagione di MotoGP. Il Cabroncito, intervistato da As, ha così commentato l’arrivo dell’ex campione del mondo: “L’ho già detto dopo l’ufficializzazione del suo arrivo: non metterò mai il veto su nessuno, preferisco avere in squadra il miglior pilota del lotto, e combattere contro di lui ad armi pari. Non ci saranno alibi, un pilota al top nel box ti fa crescere, e se ti batterà, lo farà con lo stesso materiale. Mi hanno chiesto perché non abbia spinto per avere una sorta di collaudatore, non troppo competitivo, con la forza che ho in Honda e perché abbia scelto di complicarmi la vita. Gli ho risposto che un compagno di box forte è indispensabile per crescere. E io voglio continuare a migliorare. Divergenze? Se hai un compagno forte, arrivi sempre a battagliare in pista. Ma fuori dalla pista speriamo di non avere problemi. Con Jorge ho avuto un battibecco a Jerez e da qualche altra parte, e non ci siamo parlati per un po’, però ora abbiamo un buon rapporto”.

“L’azienda ha la capacità di fabbricare due telai diversi – continua il numero 93 -. Ma io e Crutchlow abbiamo due stili differenti, eppure utilizziamo lo stesso telaio. In Yamaha aveva un passo molto costante in curva, e mi sono sempre chiesto cosa avrebbe potuto fare con la mia Honda, più instabile. Ora vedo che frena molto tardi con la Ducati, perché ha molta fiducia sull’anteriore. Ma quest’ultimo è l’aspetto in cui fatico maggiormente in questa stagione”.

© riproduzione riservata