MotoGP, Marquez difende Lorenzo dopo il forfait in Malesia: “Ha dolore, non c’è nulla in gioco”

di - 7 novembre 2018

Marc Marquez prende le difese del futuro compagno di squadra, Jorge Lorenzo, il quale non ha preso parte al Gran Premio della Malesia, penultimo appuntamento della MotoGP  Il forfait del campione della Ducati non è stato accolto nel migliore dei modi dagli addetti ai lavori. Marquez però non è dello stesso avviso: “Stiamo parlando di un pilota che ha corso 24 ore dopo un’operazione alla clavicola. Certamente quando non c’è in gioco nulla, il punto di sopportazione è differente“.

Credo che chi scrive che Lorenzo è scappato – tuona Marquez – non conosce per nulla i piloti. A volte possiamo correre con una clavicola fratturata, perché il movimento non pregiudica la guida. Ma se Lorenzo non ha corso, è perché il dolore glielo ha impedito.Il suo arrivo in squadra è quello di un campione del mondo, è possibile che porterà una ventata d’aria nuova e credo che da lui potrò imparare molte cose, come ho fatto con Dani. Lorenzo ha raggiunto un buon livello di competitività con la Ducati, ma essendo alla Honda, spero che la Rossa possa andare peggio, così avremo una rivale in meno“.

© riproduzione riservata