MotoGP GP Giappone 2022, Miller: “Non c’è un punto in cui siamo in difficoltà”

“Sono riuscito a migliorare tanto, nel secondo giro sembrava che la gomma funzionasse meglio, ma ho dovuto rallentare: ho fatto comunque il miglior crono, ma sicuramente ho perso qualcosa. È un Jack Miller sicuro di sé, quello che si presenta ai microfoni di Sky Sport al termine delle prove libere 1 del GP di Giappone di MotoGP; e il cronometro dà ragione all’australiano, che è riuscito a far registrare il miglior tempo nonostante abbia dovuto rallentare, e di molto, per aver trovato davanti a sé Nagashima. Miller ha poi spiegato che la pioggia, attesa per la giornata di domani, non lo spaventa: Non c’è un solo punto dove siamo in difficoltà. Domani dovrebbe essere bagnato, e qui solitamente la Ducati funziona bene con le rain”.