MotoGP, GP Francia 2019. Rossi: “Noi vicini alle Ducati”

Valentino Rossi - Foto Antonio Fraioli
È andata meglio rispetto a Jerez, il passo era buono e non sono arrivato tanto lontano da Marquez. Siamo stati vicini alle Ducati ma perdevamo troppo in accelerazione“. Queste le dichiarazioni di Valentino Rossi al termine del Gran Premio di Francia, quinta tappa del Mondiale 2019 di MotoGP. Quinto posto per il pilota pesarese del team Yamaha: “Abbiamo due problemi: il primo riguarda l’accelerazione perché Honda e Ducati riescono a dare gas e potenza a terra mentre noi in fondo al rettilineo siamo in difficoltà – ha sottolineato Rossi ai microfoni di Sky – E il secondo riguarda la top speed, non riusciamo stare vicini agli altri in velocità e durante il weekend abbiamo sofferto tanto“.
Poi in merito alla lotta con Ducati e con Jack Miller, quarto davanti a lui: “È dura perché durante la gara speri che possa succedere qualcosa ma nel rettilineo perdiamo tanto. Ho cercato di dare il massimo perché non volevo farmi superare da Espargaro e avevo la speranza di battere Miller che negli ultimi giri rallenta un po’. Ho spinto ma purtroppo mi è mancato quel pelo“. Sulla crescita di Quartararo nell’altra Yamaha: “Ci aiuta, dobbiamo cercare di guardare lui per migliorare, soprattutto in rettilineo“. Infine sul prossimo appuntamento al Mugello: “È una delle tappe più belle e importanti dell’anno. Ci prepariamo al massimo, ci saranno tanti tifosi e noi potremo essere veloci“.


About the Author /

Nato ad Oristano il 2 aprile 1994. Dalla Formula 1 al calcio, passando per tennis, sci alpino e NHL: semplicemente un malato di sport con tanti sogni nel cassetto.