Colpo Siniakova, Williams saluta Parma. Ceca in lacrime: “Vittoria incredibile”. Bene Errani e Gauff

Katerina Siniakova - Foto Marta Magni/MEF Tennis Events Katerina Siniakova - Foto Marta Magni/MEF Tennis Events

Katerina Siniakova firma la sorpresa di giornata dell’Emilia-Romagna Open. Al secondo turno del WTA 250 organizzato da MEF Tennis Events al Tennis Club Parma, la ceca ha battuto Serena Williams con il punteggio di 7-6(4) 6-2 in un’ora e 37 minuti di gioco. Esce di scena, dunque, la testa di serie numero 1 del tabellone.

La gioia di Siniakova – Lacrime di gioia a fine match per la numero 68 del mondo: “Sto tremando. È incredibile. Ho disputato una partita fantastica, sono riuscita ad esprimere il mio miglior tennis dall’inizio alla fine dell’incontro. Sono davvero felice”. Con questo successo Katerina Siniakova entra di diritto tra le favorite per il titolo: “Spero di andare il più avanti possibile. La verità è che il tabellone è pieno di grandi giocatrici, quindi per puntare il trofeo dovrò continuare a giocare come contro Serena. Sicuramente questa vittoria mi dà fiducia: farò di tutto per proseguire il mio percorso a Parma”.

Schiavone: “Allenare Martic è una bellissima sfida” – Buona la prima per Petra Martic: la croata, reduce dalla semifinale raggiunta a Roma, negli Internazionali BNL d’Italia, ha regolato con lo score di 6-4 6-2 la russa Varvara Gracheva. La seconda testa di serie del torneo si allena con coach Francesca Schiavone, entusiasta del suo nuovo ruolo di allenatrice: “Petra sta migliorando giorno dopo giorno. I risultati stanno arrivando, ma è tutto conseguenza del lavoro quotidiano dentro e fuori dal campo. Credo che ci vorrà un po’ di tempo prima di vederla come io la immagino e come lei sogna di arrivare. Essere coach non è per niente semplice, devi metterti a disposizione della tua giocatrice, devi entrare nella sua testa e cercare di farle capire i suoi punti di forza e gli aspetti su cui bisogna lavorare. Per me è una bellissima sfida”. Poi il giudizio di Francesca Schiavone sul momento del tennis italiano: “Il ciclo è cambiato. Penso che noi ex campionesse potremmo dare una mano alle ragazze italiane che stanno cercando di emergere. Straordinario, invece, quello che sta stanno combinando i ragazzi: credo che nei prossimi anni gli azzurri vinceranno tornei dello Slam e Masters 1000. A Roma sono rimasta affascinata dal gioco, dall’intelligenza e dalla comunicazione che c’è tra loro”. Supera il secondo turno anche Sloane Stephens, mentre vincono il rispettivo esordio nel main draw Sara Errani, Cori Gauff, Anna-Lena Friedsam e la lucky loser Liudmila Samsonova.

I risultati di martedì 18 maggio

Secondo turno
Katerina Siniakova b. Serena Williams 7-6(4) 6-2
Sloane Stephens b. Daria Kasatkina 1-6 6-4 7-5

Primo turno
Liudmila Samsonova b. Giulia Gatto-Monticone 6-2 6-2
Sara Errani b. Ana Bogdan 7-5 4-6 6-1
Anna-Lena Friedsam b. Viktorija Golubic 6-4 6-7(1) 6-2
Cori Gauff b. Kaia Kanepi 7-6(6) 7-6(7)
Petra Martic b. Varvara Gracheva 6-4 6-2