LIVE – Venezia-Ascoli 1-0, Serie B 2018-19 (DIRETTA)

Walter Zenga - Foto "championsleague.basketball"

La diretta live di Venezia-Ascoli, match valido per la Serie B 2018-19. Al Penzo scontro importante tra due squadre che vogliono risalire in classifica. Avvio abbastanza positivo per i bianconeri, che si trovano a ridosso della zona playoff. Un po’ più indietro e staccati di tre punti i padroni di casa veneti, che con un successo andrebbero ad agganciare proprio i marchigiani. Calcio d’inizio alle ore 15:00 di sabato 8 dicembre.

Sportface.it non vi lascerà soli e vi propone gli aggiornamenti in tempo reale per non farvi perdere nessuna emozione dell’incontro.

PREMI F5 DA PC O SCROLLA LA PAGINA, DA CELLULARE, PER AGGIORNARE LA DIRETTA

Venezia-Ascoli 1-0 – 83′ Citro (V)

Venezia (4-3-1-2): Vicario; Zampano, Domizzi, Andelkovic, Bruscagin; Schiavone, Bentivoglio, Marsura (67′ Citro), Pinato (74′ Litteri); Vrioni (87′ Segre), Di Mariano. All. Zenga

Ascoli (4-3-1-2): Lanni; Kupisz, Brosco, Valentini, D’Elia; Addae (84′ Beretta), Troiano, Frattesi; Cavion; Ngombo (59′ Rosseti), Ardemagni. All. Vivarini

Ammoniti: Ngombo (A), Zampano (V), Rosseti (A), Bentivoglio (V), Addae (A), Domizzi (V)

Espulsi: Rosseti (A)


FINISCE QUI! IL VENEZIA BATTE L’ASCOLI GRAZIE ALLA ZAMPATA DI CITRO ED AGGUANTA I BIANCONERI IN CLASSIFICA!

90+6′ – Imbucata di Beretta per Cavion, pallone troppo lungo e rimessa dal fondo per il Venezia. Probabilmente questo è stato l’ultimo pallone del match

90+4′ – Fallo di Frattesi in zona offensiva: il Venezia guadagna secondi preziosi

90+1′ – Ulteriore aggiunta nel recupero: si giocherà fino al minuto 96

90′ – Saranno cinque i minuti di recupero

89′ – Problemi per Valentini: il difensore dell’Ascoli perde sangue dal naso, bianconeri ora in campo addirittura in nove uomini

87′ – Ultimo ambio per Walter Zenga: fuori Vrioni, dentro Segre

84′ – Corre subito ai ripari Vivarini: fuori Addae, dentro Beretta

83′ – Esterno di Di Mariano per Litteri, che rifinisce e mette in mezzo per Citro che da due passi deve solo spingere la sfera in rete! Crolla il muro difensivo dell’Ascoli, Venezia in vantaggio

83′ – GOL DEL VENEZIA! CITRO!

82′ – Cross di Di Mariano sul secondo palo, pallone sul fondo

81′ – Giallo anche per Domizzi dopo un fallo su Ardemagni: anche lui, come Bentivoglio, era diffidato. Salterà dunque il prossimo match

79′ – Addae spende il fallo tattico con una trattenuta per fermare la ripartenza del Venezia, cartellino giallo per lui

77′ – Occasione Venezia! Gran mancino da fuori di Vrioni, Lanni vola e spedisce in calcio d’angolo!

75′ – Ci prova Di Mariano da fuori, blocca in presa bassa Lanni. Il Venezia adesso ci crede

74′ – Nel Venezia esce Pinato ed entra Litteri: Zenga vuole subito approfittare della superiorità numerica

73′ – Secondo giallo e dunque rosso per Rosseti! L’attaccante dell’Ascoli calcia con frustrazione il pallone contro i cartelloni pubblicitari dopo che il direttore di gara aveva fischiato un fallo a sfavore e rimedia il secondo giallo della sua breve partita. Ingenuità dell’attaccante dell’Ascoli, in dieci per questo finale di partita

72′ – Ammonito Bentivoglio: giallo pesante per il centrocampista di Zenga, che era diffidato e salterà dunque Crotone-Venezia

70′ – Risponde l’Ascoli con un colpo di testa di Ardemagni che termina di poco a lato, decisiva la pressione del diretto marcatore

68′ – Citro subito pericoloso con una botta dal limite, blocca in due tempi Ivan Lanni

67′ – Ci prova Schiavone da fuori, il suo tentativo viene deviato in corner dalla retroguardia in maglia rossa

67′ – Arriva intanto il primo cambio anche per il Venezia: Marsura lascia il posto a Citro

66′ – Secondo ammonito tra le fila dell’Ascoli: fallo tattico di Rosseti

65′ – Cavion mette in mezzo un pallone interessante, reattivo Vicario in uscita

64′ – Sprint individuale dalla sinistra e cross rasoterra insidioso di Di Mariano, ma nessuno arriva all’impatto con il pallone sul secondo palo

63′ – Addae dosa male per Frattesi, pallone sul fondo

61′ – Cavion crossa in mezzo, allontana Zampano

60′ – Cavion viene tamponato alle spalle da Zampano: il terzino del Venezia è il secondo a finire sul taccuino del direttore di gara

59′ – Primo cambio per l’Ascoli: fuori Ngombo e dentro Rosseti, non cambia nulla dal punto di vista tattico

56′ – Intervento in ritardo di Ngombo su Schiavone: l’attaccante dell’Ascoli è il primo ammonito del match

55′ – Cavion cerca di innescare Ardemagni, ma l’attaccante ex Avellino viene pescato in posizione irregolare

53′ – La conclusione del numero 21 di Walter Zenga viene respinta dal muro di maglie rosse eretto da Ivan Lanni

52′ – Punizione dai trenta vetri per il Venezia, sul pallone Schiavone. Lanni piazza quattro uomini in barriera

49′ – Risponde il Venezia con un traversone di Marsura, ma la deviazione aerea di Pinato è troppo debole per deviare il pallone in maniera decisiva

48′ – Addae crossa a rimorchio per Frattesi, capisce tutto Schiavone che intercetta la traiettoria

46′ – Si riparte! Nessuna cambio durante l’intervallo

INTERVALLO

45+2′ – La rimessa a lunga gittata di Troiano viene respinta dalla retroguardia di casa

45+2′ – Rimessa laterale in zona d’attacco per i bianconeri

45+1′ – L’Ascoli fa girare palla e cerca di chiudere in avanti questa prima frazione

45′ – Saranno due i minuti di recupero

42′ – Risponde il Venezia con Vrioni: l’attaccante elude il tackle di Troiano e calcia verso il secondo palo, ma apre troppo il piattone sinistro e la sfera termina a lato

41′ – Frattesi arriva sul fondo e mette in mezzo, allontana Domizzi e conclude al volo Troiano: pallone comodo tra le braccia di Vicario

40′ – Brosco cerca Ardemagni in profondità, legge bene Zampano

39′ – Cavion allarga per D’Elia, il terzino controlla ma oltre la linea laterale

36′ – Scontro ad alta quota tra Vrioni e Troiano, ha la peggio il capitano dell’Ascoli

35′ – Bentivoglio reclama un calcio di rigore dopo aver subito una trattenuta da Frattesi, lascia correre il direttore di gara

34′ – Niente di grave per il ghanese, già tornato nella sua zona di competenza nel terreno di gioco

33′ – Problemi alla caviglia per Addae, che ha subito una distorsione nell’azione precedente prima di servire la sfera a Cavion

32′ – Cross troppo morbido di Cavion, Vicario ha vita facile in presa alta

30′ – L’Ascoli sembra essere tornato in partita dopo un avvio così così di fronte alle incursioni del Venezia

29′ – Dalla bandierina va Cavion, allontana Domizzi

27′ – Ngombo parte in posizione regolare e viene steso da Andelkovic, i marchigiani reclamano il calcio di rigore ma per l’arbitro è soltanto calcio d’angolo

24′ – Addae arriva di nuovo al cross, allontana Vicario con i pugni. Sul pallone vagante si avventa Cavion che buca la conclusione al volo col mancino

21′ – Occasione Ascoli! Cavion apre per Addae che crossa subito vedo il secondo palo: sbuca Frattesi che arriva con leggero ritardo all’impatto con il pallone, sfera a lato. Eccolo il primo squillo della formazione di Vivarini

20′ – Bruscagin cerca Marsura sul secondo palo, ma il suo cross è troppo lungo: pallone sul fondo

18′ – Ngombo scarica per Addae, che da fuori calcia di prima intenzione ma spedisce fuori. Nessun pericolo per Vicario

16′ – Il cross morbido di Cavion pesca la testa di capitan Troiano, pallone ampiamente a lato

14′ – Cavion arriva fino in fondo e crossa addosso a Domizzi: primo calcio d’angolo in favore degli ospiti, che provano a reagire dopo la tempesta delle tre occasioni da gol create dal Venezia

11′ Occasione Venezia! Schiavone verticalizza per Vrioni che si invola tutto solo verso Lanni, ma l’estremo difensore bianconero chiude lo specchio all’attaccante di Zenga! Che chance per i padroni di casa

9′ Occasione Venezia! Vrioni imbuca per Di Mariano che calcia in diagonale col sinistro, provvidenziale l’intervento di Lanni che allunga in calcio d’angolo! Ancora pericoloso il Venezia

7′ – Grande chance per Di Mariano che arpiona la sfera dentro l’area e va alla conclusione col sinistro, ma il direttore di gara ferma tutto perché si era alzata la bandierina del suo assistente

6′ – Tenta di reagire l’Ascoli attraverso un ragionato possesso palla, ma alla fine Andelkovic vince uno scontro con Ardemagni e gli sfila il pallone

4′ Occasione Venezia! Bruscagin arriva fino in fondo e crossa per Marsura che di testa manda a lato di pochissimo! Subito in avanti i padroni di casa

3′ – Cross teso di Bentivoglio, alleggerisce Brosco

2′ – Lungo giro palla del Venezia che coinvolge anche capitan Domizzi ed Andelkovic, i due grandi ex della gara

1′ – Partiti! Primo possesso per il Venezia in maglia, pantaloncini e calzettoni neri, completo all red invece per l’Ascoli

15:00 – Si osserva un minuto di raccoglimento per ricordare Gigi Radice, grande uomo di calcio e allenatore dell’ultimo Torino scudettato scomparso recentemente

14:55 – Uno sguardo alle ufficiali: modulo speculare per le due squadre, con Zenga che conferma Pinato alle spalle di Vrioni e l’intoccabile Di Mariano. Nell’Ascoli manca per la prima volta Ninkovic (3 giornate di squalifica per lui), al suo posto gioca Cavion con Frattesi mezz’ala. Davanti confermato Ngombo al fianco di Ardemagni

14:50 – Benvenuti dallo Stadio Pierluigi Penzo! Di fronte Venezia ed Ascoli per la 15esima giornata di Serie BKT, due squadre che stazionano a metà classifica ma che sognano in grande: chi vince, si lancia in orbita playoff. Il Venezia ha ripreso vitalità dall’arrivo dell’uomo ragno Walter Zenga in panchina, l’Ascoli è in ascesa dopo il pari con il Pescara ed il successo con lo Spezia. Dirige l’incontro il Signor Di Martino della sezione di Teramo