LIVE – Tuffi, sabato 2 luglio Mondiali Budapest 2022: risultati in DIRETTA

pellacani_chiara_ita1_dbm_as_Andrea Staccioli_DBM pellacani_chiara_ita1_dbm_as_Andrea Staccioli_DBM

La diretta testuale delle gare di sabato 2 luglio ai Mondiali di Budapest 2022. Penultima giornata della rassegna iridata ancora in compagnia del grande spettacolo dei tuffi: Andreas Sargent Larsen ed Eduard Timbretti Gugiu tornano in gara individualmente dalla piattaforma 10 metri per provare a staccare il pass per la finale. Chiara Pellacani poi vuole rendersi nuovamente protagonista nell’atto conclusivo del trampolino 3 metri che assegna le medaglie. L’appuntamento è per le ore 10.00 di sabato 2 luglio con i preliminari della piattaforma maschile 10 metri, a seguire la semifinale (alle ore 16.00) e infine la finale del trampolino 3 metri femminile (ore 19.00). Sportface.it vi terrà compagnia con una diretta testuale aggiornata minuto per minuto, per non perdersi nemmeno un emozione.

COME VEDERE LE GARE IN TV

IL PROGRAMMA DI SABATO 2 LUGLIO

GLI ITALIANI IN GARA SABATO 2 LUGLIO

PROGRAMMA TUFFI: DATE, ORARI E TV

IL CALENDARIO COMPLETO: ORARI E TV, GIORNO PER GIORNO

GLI ITALIANI IN GARA, GIORNO PER GIORNO

TUTTI I RISULTATI, GIORNO PER GIORNO

IL MEDAGLIERE AGGIORNATO

AGGIORNA LA DIRETTA
_________________________________________________________________________

20:00 – Si conclude qui la diretta odierna, grazie per averci seguito. 

19:59 – È oro per Chen, con una gara dominata e chiusa a 366.90 punti; argento Canada con Vallee e bronzo per l’altra cinese Chang. Quarta Tina Punzel, Chiara Pellacani chiude nona.

19:57 – Pellacani chiude con 57 punti, che portano il totale a 291.60. Lontana dal punteggio della semifinale e lontana dalla medaglia: si prospetta il nono posto.

19:55 – Vallee realizza 66 punti nell’ultimo tuffo, 329 totali: è medaglia.

19:54 – Disastro Mikami! Finisce con le punte dei piedi fuori dal trampolino e ne esce un tuffo disastroso da soli 20.40 punti.

19:50 – Tina Punzel realizza 57 punti, che quindi si allontana dal podio.

19:46 – Dopo quattro tuffi Chen guida con 294.9 punti, oltre 20 di vantaggio su Mikami (273.8). Poi Valle e Punzel, con la deludente Chang solo quinta con 253.85, a dieci punto dalla canadese. Pellacani ottava con 234.60 punti.

19:43 – Entrata sporca di Chiara Pellacani, che esce dalla lotta per le medaglie: 45 punti con il doppio salto mortale e mezzo rovesciato carpiato.

19:40 – Mikami continua a livelli altissimi: 67.50 valgono già più di 270 punti totali.

19:39 – Non brilla Punzel nel quarto tuffo: 63 punti.

19:33 – Oltre 76 punti per Chen, che comanda la gara con 220.50 punti dopo tre tuffi. Poi Mikami (206.3), Chang (196.5), Punzel (195.6), Vallee (195.5) e Pellacani sesta con 189.6).

19:32 – Pellacani perde qualcosina nell’entrata e realizza 65.10 punti, rimanendo a 6 punti da Punzel.

19:28 – 67.50 punti per Mikami, che sta conducendo una gara fin qui fantastica ed è già a 206.3 punti.

19:27 – Punzel vuole giocarsi una medaglia fino alla fine: 67.50 punti al terzo tuffo.

19:23 – Situazione dopo due tuffi: Chen 144, Mikami 138.80, Punzel 128.10, Vallee 125.00, Bacon, Pellacani e Chang a 124.50.

19:20 – 63 punti per Pellacani con il doppio salto mortale e mezzo avanti con un avvitamento carpiato. 124.50 vuol dire quarto posto, eguagliato dalla cinese Chang e a quattro punti da Punzel.

19:18 – Vola Mikami, che nel secondo salto realizza 71.30 punti ed è a +10 su Punzel.

19:16 – Continua su buoni livelli Punzel, che realizza 65.10 punti nel secondo salto.

19:15 – Dopo Hentschel, anche Nilsson Garip esce dalla corsa per le medaglie con 37.20 punti nel secondo salto.

19:11 – Delude Chang con 63 punti, mentre la connazionale Chen prende già un bel vantaggio con 73.50 punti.

19:08 – Pellacani comincia con 61.50 con il doppio salto mortale e mezzo indietro carpiato, 16 punti in più rispetto a quanto fatto in semifinale. 

19:08 – Malissimo la tedesca Hentschel, 36 punti; 63 per la canadese Vallee.

19:06 – 67.50 per la giapponese Mikami, al momento la migliore davanti alla statunitense Bacon (66).

19:04 – 63 punti per il primo tuffo di Punzel, come la finlandese Nilsson Garip.

19:03 – Anche la svizzera Heimberg e la giapponese Enomoto totalizzano 58.50 punti.

19:00 – Si comincia con la britannica Reid: 58.50.

18:52 – Pellacani si presenta con il terzo punteggio in semifinale con 303.75 punti.

18:50 – Gentili lettori di Sportface, bentornati per l’ultima finale di serata, il trampolino 3m femminile con Chiara Pellacani tra le protagoniste. Si comincia alle ore 19:00. 

17.49 – Primi i due cinesi Yang Hao e Yang Jian, gli unici sopra il 500. Dietro di loro Tamai, Sereda, Lee, Rousseau, Williams, Zsombor-Murray, Wiens, Fricker, Hedberg e Ohkubo chiude dodicesimo. Dalla 13esima posizione in poi abbiamo Cooper, Barthel, Souza Filho, Ramos Rodriguez, Canabate Alvarez e ultimo chiude il nostro azzurro Larsen.

17.43 – Ultimi tuffi, vedremo chi vincerà e i finalisti.

17.35 – Ancora male Larsen, che sbaglia anche il quadruplo e mezzo avanti raggruppato, totalizza solo 296. Ultimo

17.33 – Inizia l’ultimo giro, Yang Hao (431.50) davanti a Yang Jian (411.60)

17.27 – Sale su il giovane ucraino Sereda, che si porta in testa con un totale di 378.80

17.16 – Larsen risolleva il morale per un po’, 67.40.

17.10 – Superlativo triplo e mezzo rovesciato raggruppato da 96.90 per Yang Hao. Si porta in testa.

16.55 – Sempre peggio per Larsen, 28.05 per l’italiano. 

16.49 – Errore di Zsombor-Murray, che prende solo 59 punti, totale di 232.40. Lo scalza in prima posizione Yang Hao (251.80), dopo di lui Yang Jian (244.90) e Sereda (234). Passata la metà gara.

16.38 – 37.95 per Larsen, le sue speranze di finale finiscono praticamente qui.

16.36 – Non è da meno Yang Hao, che sforna un 94.50. Non basta però per mettersi davanti al canadese.

16.27 – Cosa ha fatto Zsombor-Murray: quadruplo e mezzo avanti raggruppato del canadese valutato 96.20, che vola in testa.

16.22 – Non un granché Larsen anche col suo secondo tuffo: 67.20 e totale di 126.20.

16.15 – Super 86.70 per Yang Jian, che si porta in testa.

16.05 – Parte male l’italiano, che ottiene 59.40 punti.

16.00 – Ci siamo, stiamo per partire. Il nostro Andreas Sargent Larsen sarà tra i primi.

13.05 – Termina qui quindi questa prima parte della nostra diretta testuale: appuntamento alle 16.00 con la semifinale della piattaforma maschile e alle 19.00 con la finale di Chiara Pellacani dal trampolino 3 metri

RISULTATI E CLASSIFICA PRELIMINARI PIATTAFORMA 10M UOMINI

13.04 – Si chiudono qui i preliminari della piattaforma maschile individuale: il cinese Yang Jian è il migliore con 495.65 punti, davanti al connazionale Yang Hao (468.20) e al giapponese Rikuto Tamai (455.50). Larsen è 16esimo con 369.70 punti e dunque in semifinale, mentre rimane fuori Timbretti (37esimo)

13.00 – Larsen non brilla e chiude con 49.60 nel doppio e mezzo ritornato raggruppato ma qualificazione in semifinale raggiunta

12.56 – Jian Yang dà spettacolo: 98.40 nell’ultimo tuffo

12.47 – Timbretti chiude la sua gara con 52.80 punti nel doppio e mezzo indietro carpiato con un avvitamento e mezzo 

12.46 – Matthew Lee chiude in bellezza: 85.10 punti nel quadruplo e mezzo avanti raggruppato

12.40 – Il canadese Wiens fa 81.00 punti e chiude in bellezza: sarà in semifinale

12.39 – Farouk abbondantissimo e con soli 19.40 saluta la semifinale

12.32 – Al termine della penultima rotazione balza in testa Jian Yang; Larsen 13esimo, 36esimo Timbretti

12.29 – Andreas Sargent Larsen fa 71.40 nel triplo e mezzo rovesciato raggruppato

12.22 Il colombiano Garcia sbaglia completamente il tuffo: 13.20 eed esce dai migliori 18

12.16 – Grave errore per Eduard Timbretti nel triplo e mezzo indietro raggruppato: 26.40

12.11 – Il tedesco Barthel recupera e può continuare a lottare per la semifinale: 71.40 e 299.70 in totale

12.01 – Al termine della quarta rotazione tornano in testa i due cinesi, 15esimo Larsen, Timbretti 33esimo

11.58 – Avvio incerto di Larsen in verticale, ma aggiusta bene: 64.35 nella verticale indietro con triplo salto mortale e mezzo raggruppato

11.54 – Jing Yang recupera parecchio sul connazionale grazie a 89.25 punti nel penultimo tuffo

11.45 – Eduard Timbretti fa un buon triplo salto mortale e mezzo avanti carpiato: 58.50

11.40 – Il tedesco Timo Barthel, 18esimo in classifica, fa solo 45.00 punti e rischia parecchio ora in chiave passaggio del turno

11.39 – Yang Hao non perfetto: 76.50. Il giapponese Tamai rimane in scia con 70.20

11.35 – L’egiziano Farouk, che era 15esimo, si complica la vita: 47.85

11.28 – Yang Hao comanda la classifica davanti al giapponese Tamai, 14esimo Larsen, Timbretti 34esimo

11.27 – Brutto tuffo per l’ucraino Naumenko: piega le gambe in ingresso e con 44.20 rimane alle spalle di Larsen

11.25 – Andreas Larsen continua bene: 62.70 nel triplo e mezzo indietro raggruppato

11.22 – Yang Jing non al top: 62.70 e il giapponese Tamai si inserisce tra i due cinei

11.14 – Eduard Timbretti fa un buon tuffo ma alza tanti schizzi: 59.50 nel triplo e mezzo rovesciato raggruppato

11.13 – Strepitoso l’ucraino Sereda: 88.20 nel tuffo dalla verticale

11.12 – Matthew Lee fa 57.60 e si prende la prima piazza provvisoria

11.10 – Abbondantissimo l’indiano Pardeshi: 31.75

11.00 – Souza Filho recupererà parecchie posizioni: 75.60 nel terzo tuffo

10.58 – Cina sempre in testa con Yang Hao al termine della seconda serie; 19esimo Larsen, staccato di 85 centesimi dalla 18esima piazza. Penultimo (38esimo) Timbretti

1055 – Andreas Larsen risale: 67.65 nel doppio e mezzo avanti carpiato con due avvitamenti

10.53 – Lo statunitense classe 2007 Josh Hedberg fa valere il suo passato da ginnasta e colleziona 79.20 punti dalla verticale

10.51 – Non perfetto il cinese Jing Yang, che fa 70.40 e viene superato dal connazionale Yang Hao

10.48 – Meraviglioso tuffo del neozelandese Luke Spikes, premiato solo 57.40 per via del coefficiente basso

10.43 – Continuano le difficoltà di Eduard Timbretti: solo 34.65 nella verticale con triplo e mezzo indietro 

10.37 – Il giapponese Tamai fa 73.90: ingresso leggermente abbondante, ma gli alti coefficienti stanno pagando

10.27 – In testa i due cinesi al termine della prima rotazione, seguiti dai britannici. Azzurri indietro: Larsen 27esimo, 33esimo Timbretti

10.25 – Non un grande inizio anche per Andreas Sargent Larsen: 54.00 nel triplo salto mortale e mezzo avanti carpiato

10.22 – Il cinese Jian Yang fa 86.70 e balza in testa, davanti al connazionale Hao Yang (81.60)

10.14 – Eduard Timbretti sporca l’ingresso in acqua: 48.00 punti nel triplo e mezzo ritornato raggruppato

10.13 – Inizia bene anche il secondo britannico, Matthew Lee: 73.80

10.08 – Il cinese Yang balza nettamente in testa con 81.60

10.04 – Bellissima verticale dello statunitense Copper, ma rimane scarso in ingresso e non va oltre i 59.40

10.02 – Ricordiamo che ogni tuffatore eseguirà sei tuffi: i primi 18 atleti accederanno alle semifinali del pomeriggio

10.01 – Il britannico Noah Williams apre bene: 72.00

10.00 Si parte!

9.55 – Si inizia fra pochi minuti con i preliminari della piattaforma maschile dai 10 metri: al via gli azzurri Eduard Timbretti Gugiu ed Andreas Sargent Larsen

9.50 – Buongiorno amiche e amici di Sportface e benvenuti alla diretta testuale della penultima giornata di tuffi ai Mondiali di Budapest 2022