LIVE – Pescara-Cosenza 1-1, Serie B 2018/2019 (DIRETTA)

Curva Nord Pescara Stadio Adriatico - Foto Luca Aless CC BY-SA 4.0

La diretta live di Pescara-Cosenza, match valido per la ventinovesima giornata di Serie B 2018/2019. All’Adriatico è tutto pronto per questo scontro tra chi ha ambizioni di promozione diretta ma si trova in zona playoff e chi vuole raggiungere proprio queste posizioni trovandosi nella zona tranquilla contro tutti i pronostici. I calabresi vogliono reagire inoltre alla sconfitta contro il Brescia, ma anche gli abruzzesi devono rispondere al pesante ko di Cittadella. Calcio d’inizio alle ore 21 di venerdì 15 marzo.

Sportface.it non vi lascerà soli e vi propone gli aggiornamenti in tempo reale dell’incontro.

AGGIORNA LA DIRETTA

PESCARA (4-3-3): Fiorillo; Balzano, Gravillon, Scognamiglio, Perrotta; Memushaj, Bruno, Crecco; Marras, Monachello, Antonucci. All. Pillon

COSENZA (3-5-2): Perina; Capela, Dermaku, Legittimo; Hristov, Mungo, Bruccini, Sciaudone, D’Orazio; Litteri, Tutino. All. Braglia.

Pescara-Cosenza 1-1 (54′ Tutino, 58′ Scognamiglio)


90+9 – FINISCE 1-1 TRA PESCARA E COSENZA! 

90+7 – Ammonito anche Bellini per un braccio largo. Agonismo molto elevato.

90+6 – Perrotta si scusa con l’avversario e si ricomincia a giocare.

90+4 –  Si scaldano gli animi in campo. Chiusura a grande velocità di Perrotta che fa finire Mungo in panchina. Capitan Dermaku si arrabbia tantissimo. Gioco ancora fermo.

90+1 Ultimo cambio per il Pescara: dentro Melegoni, fuori Crecco

90+1 – Ammonizione per Perrotta, braccio largo.

90′ – Bisogna recuperare le molte interruzioni di gioco. 7′ minuti di recupero.

89′ – Calcio d’angolo per il Pescara, colpisce Bellini ma la sua conclusione si spegne sul fondo.

88′ – Ultimo cambio del Cosenza: esce Bittante, entra Izco

85′ – Ennesimo infortunio del match. Problema a una caviglia per Crecco, entrano i sanitari.

85′ – Gran palla di Bellini per Del Sole, l’attaccante pescarese calcia comunque da posizione defilata ma il suo tiro finisce sull’esterno della rete.

81′ – Pescara che è tornato a farsi vedere in avanti alla ricerca dei 3 punti.

78′ – La partita è tornata ad essere molto fisica e ricca di duelli ma nessuna delle due compagini riesce ad arrivare in porta.

74′ – Mentre proseguono le cure per Dermaku, entra Del Sole nel Pescara ed esce Monachello.

74′ – Scontro tra Dermaku e Gravillon, rimangono entrambi a terra dopo un contrasto aereo. Continui infortuni nel corso del match, sarà abbondante il recupero.

71′ – La partita ora è un po’ più vivace ma il Pescara è lento nelle decisioni quando si trova nella trequarti avversaria.

67′ – Braglia deve giocarsi subito il secondo cambio: Perina non ce la fa a proseguire, entra il secondo portiere Saracco.

66′ – Primo cambio nel Cosenza: dentro Maniero e fuori Litteri.

62′ – Monachello, in mezzo a Legittimo e Dermaku, si ritrova la palla a un passo dalla porta ma non fa in tempo a calciare. Rischio per il Cosenza.

60′ – Ammonito anche Monachello che mette giù da dietro Hristov

58′ – PAREGGIA SUBITO IL PESCARA! SCOGNAMIGLIO!!! Dagli sviluppi di una punizione sulla trequarti, il Pescara batte sul primo palo. Scognamiglio colpisce di testa e allunga la traiettoria, ingannando Perina.

56′ – Gioco fermo perché Perina è a terra. Forse anche lui risente del colpo avvenuto prima con Monachello.

54′ – COSENZA IN VANTAGGIO!!! TUTINO SEGNA LO 0-1. Dagli sviluppi di un calcio d’angolo la difesa pescarese alza un campanile ma Litteri la ributta verso la porta. Fiorillo blocca ma la palla gli scivola, Tutino anticipa tutti e porta in vantaggio il Cosenza.

53′ – Problema fisico per Monachello dopo un contatto con il portiere del Cosenza. Fastidio al ginocchio destro per il numero 9 ma sembra in grado di proseguire.

51′ – Fallo da dietro e in ritardo di Marras, primo ammonito del match.

49′ – Il Pescara risponde subito. Gran cross dalla sinistra e Monachello che manca l’appuntamento con il pallone per un soffio. Squadra di Pillon che sembra più convinta, decisa e che ha alzato il baricentro.

48′ – Cosenza in avanti ma Sciaudone tenta la finezza di tacco per servire il compagno e l’azione viene interrotta.

46′ – Subito un cambio nel Pescara, dentro Bellini e fuori Antonucci.

46′ – SI RICOMINCIA

INTERVALLO

45’+1 – Si va al riposo con le rete inviolate, in un primo tempo senza emozioni.

45′ – Viene assegnato un minuto di recupero.

43′ – SCIAUDONE SPARA ALLE STELLE!!! Azione ben costruita del Cosenza che fa arrivare al tiro Sciaudone ma quest’ultimo spreca la prima vera occasione del match.

42′ – Squadre che lottano su ogni pallone ma nessuna delle due riesce a rendersi pericolosa.

38′ – Pescara in contropiede e Monachello che va al tiro da più di 20 metri ma la conclusione è debole e Perina para senza problemi.

36′ – Anche il Pescara chiede un rigore. Sostengono che il tiro di Monachello sia stato deviato con un braccio.

34′ – Gara che stenta a decollare, partita molto tattica e combattuta.

31′ – Illuzzi richiama Braglia e lo invita alla calma.

30′ – Partita molto fisica e giocata molto a centrocampo ma fino a qui le emozioni sono mancate.

27′ – Primo calcio d’angolo del match a favore del Cosenza, battuto corto dai calabresi per sorprendere la retroguardia avversaria e andare al tiro con D’orazio. Ribattuto

26′ – Gran botta dalla lunga distanza di Balzano. Il tiro viene deviato ma non si fa ingannare Perina che blocca facilmente.

22′ – Il Cosenza chiede a gran voce un calcio di rigore per un tocco di mano nell’area di rigore pescarese da parte di Gravillon. Il direttore di gara lascia proseguire.

20′Litteri riesce a colpire di testa in area di rigore e a mettere in porta il pallone ma l’arbitro ferma tutto per fallo in attacco. Litteri aveva spinto il suo marcatore.

17′ – Il primo tiro del match arriva con Antonucci dal limite dell’area. Il pescarese non trova la porte e Perina era comunque sulla traiettoria.

15′ – Fino a questo momento partita molto equilibrata e priva di emozioni.

12′ – Troppo generoso Tutino che entra in area ma apre il gioco alla ricerca di un compagno ma non c’è nessuno. Avrebbe potuto tentare un dribbling per andare al tiro.

10′ – Gran lancio per D’Orazio ma il numero 11 non riesce ad agganciare il pallone. Si sarebbe trovato davanti al portiere.

9′ – Pescara privo di diversi giocatori per questa sfida. Si farà molto sentire l’assenza, per squalifica, di Mancuso, il bomber della squadra.

8′ – Fallo di Antonucci, l’arbitro lo richiama.

5′ – Il Pescara non riesce ad uscire palla al piede. Pressing forsennato.

3′ – Il Cosenza ha cominciato a tutta, con la solita aggressività che contraddistingue la squadra di Braglia.

1′- SI INIZIA! Gioca la prima palla il Cosenza.

20.58 – Scambio di gagliardetti tra capitani e tutto pronto per cominciare.

20.54 – Le squadre hanno finito il riscaldamento e a breve faranno il loro ingresso in campo.

20.48 – All’Adriatico ambizioni di Serie A per il Pescara, mentre il Cosenza naviga (un po’ a sorpresa) a metà classifica.

20.45 – Benvenuti alla diretta scritta del match tra Pescara e Cosenza. Partita valida per la 29a giornata di Serie B

About the Author /

A 6 anni i primi calci a un pallone, a 12 le prime pedalate in sella a una Bianchi e non ci è voluto molto a capire che quelli erano i miei due mondi e che avrei dovuto raccontarli, scrivendo i gol dei campioni e le imprese degli eroi su due ruote. A 20 anni mi ritrovo a studiare presso la facoltà di Scienze della Comunicazione a Bologna