LIVE – MotoGP, GP Francia Le Mans 2022: la gara in DIRETTA

La diretta live scritta della gara del Gran Premio di Francia, valevole per il settimo appuntamento della stagione 2022 di MotoGP. Dopo il warm-up, i piloti scenderanno in pista sul circuito di Le Mans alle ore 14 di domenica 15 maggio. Sarà Pecco Bagnaia a partire davanti a tutti, dopo aver conquistato la pole position nelle qualifiche del sabato.

Sportface.it seguirà tutta la programmazione del GP di Francia con aggiornamenti in tempo reale tramite dirette scritte, risultati al termine delle sessioni e approfondimenti.

Segui il LIVE su Sportface.it

COME VEDERE LA GARA IN TV

AGGIORNA LA DIRETTA


Fine gara – Enea Bastianini vince il Gp di Francia 2022 in solitaria. Dietro di lui l’altro ducatista Jack Miller. Chiude il podio Espargaro, davanti a Quartararo. Sesto Marquez, non Marini, P12 Bezzecchi, P13 Di Giannantonio, P15 Morbidelli a punti.

Last Lap – Bastianini inizia trionfante il primo giro, 3 secondi avanti a Miller. Sarà emozionante il finale tra Espargaro e Quartararo.

4 laps to go – Ancora una caduta, a terra Oliveira che cade in curva 2 lasciando la moto in mezzo la pista roteare e sfiorare Espargaro.

6 laps to go – AAAAAAA finisce a terra Bagnaia completamente da solo. Che errore del ducatista che dopo essere andato lungo ha provato a riaccorciare ma ha esagerato e ormai vede il mondiale allontanarsi sempre di più.

7 laps to go – Bastianini dentro in curva 2 ma Bagnaia lo ripassa nel cambio di direzione. Botta e risposta incredibilie. Va’ lunghissimo Bagnaia che si “regala” un long lap penalty e lascia sfilare Bastianini andato ormai ad un secondo. CHE GIRO.

8 laps to go – Fanno il vuoto Bagnaia e Bastianini davanti, che si lasciano Miller a 2 secondi e tutti gli altri a 3 e più. Sarà un finale entusiasmante.

9 laps to go – Salgono gli italiani grazie alle cadute. Per ora Matini in P12, Di Gia in P14 e Bezzecchi in P15, tutti a punti.

11 laps to go – Va’ largo Marquez, che fa quindi passare ora in P7. Altra caduta per Martin che si stende e moto che ha un principio d’incendio.

14 laps to go – Giro di boa del Gp, si è formato un codone dietro Bastianini, con Miller, Espargaro e Quartarato. Tutti nel giro di un secondo e mezzo. Caduta per Mir nell’ultima curva.

16 laps to go – Dentro Bastianini su Miller che lo supera e lo chiude. Manovra che fa guadagnare qualche decimo a Bagnaia. Due italiani davanti.

17 laps to go – Poche emozioni per il momento, le 3 Ducati fanno quasi un’altra gara, con più di un secondo di distacco. Nelle retrovie gli italiani Marini e Di Giannantonio sono in P14 e 15, e quindi in zona punti.

20 laps to go – Rallentano davanti Bagnaia e Miller, ne approfitta Bastianini che ora è a solo 2 decimi e può provare ad attaccare. A terra Fernandez in curva 6.

23 laps to go – Bagnaia torna sotto a Miller e lo infila, ritornando in prima. Caduta per Gardner. 3 Ducati nei primi 3 posti.

25 laps to go – A terra Rins che era in terza posizione, va lunghissimo a curva 1 taglia tutta la 2 e la 3 in ghiaia scivolando molto male quando ritocca l’asfalto. Ora in P3 c’è Bastianini.

26 laps to go – Errore di Nakagami che scoda un po’ vicino a Quartararo, Marquez non si fa pregare e li supera entrambi nella stessa curva. Risalito Bagnaia fino alla seconda posizione. Si toccano Zarco ed Oliveira, che perdono un pezzettino di carbonio.

27 laps to go – Partiti. Inizia il Gp di Le Mans. Scatta Bagnaia dalla pole che rimane però dietro al compagno Miller che si prende la P1. Bagnaia scende fino alle quinta.