LIVE – Gara F1 GP Italia Monza 2021: tutti gli aggiornamenti (DIRETTA)

Charles Leclerc, GP Emilia-Romagna - Foto Denise Marcorella

Atmosfera bollente a Monza per il Gran Premio d’Italia. Dopo la Sprint Qualyfing del sabato sarà Max Verstappen a scattare dalla pole in virtù della penalità che relegherà Valtteri Bottas sul fondo della griglia. Al suo fianco l’australiano, nonché ex compagno di squadra, Daniel Ricciardo poi Lando Norris e Lewis Hamilton, beffato dalle due McLaren al via della gara corta. Terza fila per le Ferrari di Charles Leclerc e Carlos Sainz, entrambi pronti a sfruttare qualsiasi occasione per conquistare punti pesanti nel campionato costruttori. Il GP d’Italia, al via alle 15:00, lo potrete seguire in diretta su Sportface attraverso il live testuale aggiornato in tempo reale dal primo sino all’ultimo giro.

DOVE SEGUIRE LA GARA IN DIRETTA

LIVE Gara

____________________

AGGIORNA LA DIRETTA

Classifica piloti top-5 

  1. Daniel Ricciardo
  2. Lando Norris
  3. Valterri Bottas
  4. Charles Leclerc
  5. Sergio Perez

____________________

Un fantastico pomeriggio a Monza. Gara spettacolare, come ogni anno, qui in Italia. Un ringraziamento agli amici di Sportface che sono stati qui con noi oggi pomeriggio. Alla prossima.

Giro 53 – DANIEL RICCIARDO VINCE IL GRAN PREMIO D’ITALIA 2021. DIETRO DI LUI LANDO NORRIS. È DOPPIETTA MCLAREN CHE TORNA SUL GRADINO PIU’ ALTO DEL PODIO DOPO 9 ANNI. L’1-2 MANCAVA DA 11 DI ANNI. ALL’ULTIMO PASSAGGIO È ANCHE GIRO VELOCE PER RICCIARDO. Al terzo posto Bottas, partito in ultima posizione. Quarto posto per Leclerc, quinto Perez e Sainz sesto.

Giro 52 – Investigazione per Stroll. Non avrebbe rispettato il regime di bandiera gialla. Marcel Jacobs è pronto per sventolare la bandiera a scacchi. Parte l’ultimo giro di gara.

Giro 50 – Tutto come prima. Non ci sono più sorpassi, ma occhio, con i 5 secondi di penalità Perez sarebbe dietro anche a Sainz.

Giro 47 – -7 giri. La top 6 è distanziata di poco più di 6 secondi. Che gara.

Giro 45 – Sfortunato il russo. Già ultimo e con 30 secondi dietro all’avversario più vicino, si spegne la macchina ed è costretto al ritiro.

Giro 43 – Deeeentro Bottas ma va lungo e Perez si riprende la posizione. Bella sfida tra i secondi di Mercedes e Red Bull. Mazepin si ferma fuori, bandiere gialle nel secondo settore….Virtual Safety Car.

Giro 41 – Bottas si avvicina a Perez, ma non abbastanza per superarlo. Le due McLaren stanno scappando lì davanti. Si profila una doppietta che mancherebbe da 9 anni.

Giro 40 – Is that you Ferrari? Leclerc cerca di approfittare del rallentamento dato da Perez a Bottas e recupera un secondo al finlandese. Le due rosse sono state, nell’ultimo passsaggio, le due macchine più veloci in pista. Roba da altri tempi. 5 secondi di penalità per Mazepin.

Giro 38 – Detto fatto. 5 secondi di penalità per Perez. Si avvicina Bottas. Che gara ragazzi.

Giro 35 – Giro veloce di Bottas. Senza Hamilton e Verstappen, il finlandese è pronto a fare l’impresa in quella che sarebbe la gara più bella della sua carriera.

Giro 34 – Avanti Bottas su Leclerc. In arrivo una penalità per Perez per il sorpasso su Leclerc.

Giro 32 – Secondo track limit per Norris a curva 11. Bottas quinto supero anche Sainz. Perez avanti su Leclerc. Intanto nelle retrovie si toccano le due Haas, ne approfitta Giovinazzi: P14.

Giro 31 – Ricciardo tiene la testa, Norris avanti su Leclerc, ma il monegasco tiene la posizione…ma alla curva succesiva Norris. 1-2 Mclaren.

Giro 30 – Safety car in this lap. Safety car in this lap. Si riparte

Giro 30 – L’incidente sarà investigato dopo la gara. I due tornano a piedi ai box. Difficile però capire dove sia l’errore più importante. Hamilton non lascia spazio a Verstappen e lo spinge fuori, ma l’olandese avrebbe dovuto prendere la via di fuga invece di provare a rimanere dentro…sarà una matassa dificilissima da sbrigliare.

Giro 29 – Incredibile il replay ravvicinato. L’Halo salva letteralmente Hamilton. Senza quel pezzo di carbonio sicuramente l’inglese avrebbe rischiato tanto, tantissimo. Prima la parte laterale della Red Bull di Verstappen, poi la ruota stessa. L’HALO HA SALVATO HAMILTON.

Giro 28 – Doppio pit stop delle Ferrari e Leclerc tiene la seconda posizione. Si ferma anche Perez che tallona il podio. Ricordiamo però la Safety Car. Quando si ricomincerà a fare sul serio sarà una gara spettacolare.

Giro 26 – INCREDIBILE!! INCREDIBILE. PIT STOP DI HAMILTON, RIENTRA APPENA DAVANTI A VERSTAPPEN E SI TOCCANO IN CURVA 1. VERSTAPPEN SALE SOPRA HAMILTON LETTERALMENTE, ENTRAMBI SONO FUORI. SAFETY CAR, SAFETY CAR.

Giro 24 – Box Box Verstappen…colpo di scena. 11 secondi di pit stop, disastro Red Bull. L’olandese rientra 11esimo. Nel frattempo Hamilton supera Norris e si porta in prima posizione. COLPO DI SCENA INCREDIBILE.

Giro 23 – Si ferma Ricciardo. Ottimo pit stop: 2.4. L’australiano monta gomme dure e rientra in settima posizione, dietro Sainz. Pit stop anche Vettel.

Giro 22 – Si avvicina il momento dei pit stop. Diversi piloti riferiscono un deterioramento alle gomme posteriori. Super Bottas: è in ottava posizione. +12 da inizio gara. 5 secondi di penalità per Ocon per il contatto su Vettel.

Giro 17 – Continua a spingere Giovinazzi. Finito in ultima posizione, dovrà scontare 5 secondi di penalità, ma nel frattempo ha recuperato più di 15 secondi a Mazepin, pilota più “vicino”. Ne rimangono da recuperare altrettanti.

Giro 15 – Contatto tra Vettel e Ocon. “Mi ha spinto fuori, è un pazzo”. Queste le parole di Vettel in radio. Dal replay  si vede di come il francese non abbia effettivamente lasciato spazio al tedesco. Investigazione per Ocon che rischia una penalità.

Giro 14 – Ottima gara di Leclerc che riesce a tenere i tempi dei due davanti, per ora al sicuro la sua quinta posizione. Continua la sclalta di Bottas. P10.

Giro 13 – Come non detto, Hamilton vicinissimo a Norris, ma non riesce a mettere le sue ruote davanti. Track limits a curva 11 segnalato per Norris.

Giro 10 – Perez su Sainz prende la sua sesta posizione. McLaren velocissime oggi. Né Verstappen né Hamilton riescono ad avvicinarsi, nonostante il DRS, ai rispettivi avversari: Ricciardo e Norris.

Giro 8 – 5 secondi di penalità per Giovinazzi… Latifi sorpassa Ocon.

Giro 7 – Investigazione per l’incidente tra Sainz e Giovinazzi. Il ferrarista tiene la sua 13esisma posizione, il pugliese è invece a più di un minuto dal primo. Bottas già 13esimo. Occhio a Ricciardo, segnalato il primo track limits. Dopo il terzo scatta la penalità.

Giro 5 – Anche Gasly fuori per problemi tecnici. Entrambe le Alpha Tauri fuori dopo 5 minuti. Davvero sfortunato il vincitore dello scorso anno.

Giro 2 – Non ha preso il  via Tsunoda, rimasto nei box. Di gran carriera Bottas, partito in ultima posizione è già in 14esima.

Giro 1- Super partenza di Ricciardo, dentro in curva 1 e si porta in testa. Scontro alla Roggia tra Hamilton e Verstappen ma i due vanno avanti. Contatto tra Giovinazzi e una Ferrari. L’italiano ha la peggio, cambia il muso ed è ultimissimo.

Giro 1 – 3…2…1…Si spengono i semafori…Via!!!. Parte il Gran Premio di Monza 2021!!!

ORE 14:55 – Bentrovati amici di Sportface. Tra pochissimo partirà il GP di Monza 2021. Restate con noi per non perdere nemmeno un metro di questa fantastica gara.