LIVE – Borussia Monchengladbach-Inter, Conte in conferenza stampa (DIRETTA)

Antonio Conte, Inter 2019-2020 - Foto Sportface

La diretta live della conferenza stampa di Antonio Conte alla vigilia di Borussia Monchengladbach-Inter, match valido per la quinta giornata dei gironi di Champions League 2020/2021. L’allenatore leccese presenterà i temi dello scontro con i tedeschi che costituisce l’ultima spiaggia per i nerazzurri per restare aggrappati alla possibilità di approdare agli ottavi. Appuntamento alle ore 14 di lunedì 30 novembre.

Sportface.it vi terrà informati e vi propone gli aggiornamenti in tempo reale.

AGGIORNA LA DIRETTA


14.23 – Termina qui la conferenza stampa di Conte e Ranocchia

14.20 – Conte: “Ci siamo trovati dopo pochissimo tempo a dover fare partite ufficiali con calciatori che non hanno finito con l’Inter. Con calciatori come Hakimi, Kolarov, Vidal e Darmian anche se questi ultimi due avevano già giocato con me ed erano più rodati. Abbiamo dovuto mettere in partite ufficiali giocatori che avrebbero dovuto lavorare un po’ di più, ci siamo ritrovati a buttarli nella mischia con i rischi del caso. L’equilibrio lo si trova giocando, capendo le situazioni, capendo le caratteristiche dei calciatori e con i calciatori che capiscono delle situazioni un pochino diverse a quelle di prima”

14.18 – Ranocchia: “Hakimi? Il nostro campionato è diverso da quello tedesco. Ha grandi potenzialità ma ogni giorno sento parlare del caso Hakimi. Tutti i pregiudizi affrettati sono sbagliati. Qui tutti possono far bene, il campionato è lunghissimo e ci sono tantissime partite. Ci sarà spazio per tutti e la cosa che spero che succeda è che anche da parte dei media si sia un pochino più razionali”

14.15 – Conte: “Hakimi? E’ un giocatore che ha importanti potenzialità ma che deve lavorare tanto soprattutto nella fase difensiva. Non dimentichiamo che in Italia ci sono pressioni, aspettative e richieste molto più alte rispetto a campionati come quello tedesco o inglese dove è tutto molto ‘enjoy’. Hakimi ha delle belle potenzialità ma deve continuare a lavorare sapendo anche lui che qui in Italia ci sono aspettative diverse rispetto alla Germania”

14.13 – Ranocchia: “È un anno di crescita, tra le mille difficoltà. A oggi siamo ancora in corsa per la qualificazione agli ottavi di Champions. Pensiamo di poter passare il turno, questo deve essere il nostro obiettivo. In campionato in qualche partita siamo mancati ma siamo ancora lassù. L’Inter quando le cose vanno bene si cerca sempre di buttarla giù, quando le cose vanno male sembra che ci sia tutto da buttare. Ogni momento va razionalizzato e letto nella giusta maniera. Siamo ancora in corsa per tutti i nostri obiettivi”

14.11 – Conte: “Abbiamo iniziato il percorso di Champions che eravamo arbitri del nostro destino. Oggi se non lo siamo più significa che siamo mancati in alcune situazioni. Detto questo l’unico modo per cercare di restare in vita è quello di vincere la partita di domani contro il Borussia. Sappiamo che non sarà semplice, il Borussia ha dimostrato la sua forza ma al tempo stesso per noi può essere un’occasione per dare seguito a un percorso iniziato in Europa dove spesso e volentieri ti trovi a giocare partite da dentro o fuori. C’è l’occasione per testare un’altra volta in più questo tipo di situazioni”

14.11 – Ranocchia: “La partita di domani dovremo affrontarla esattamente come abbiamo affrontato il Sassuolo, sapendo che sfideremo una squadra forte e che sta bene. Dobbiamo essere convinti di quello che stiamo facendo e di quello che stiamo costruendo. Abbiamo l’unico obiettivo di vincere, non abbiamo altri risultati domani”

14.06 – Conte: “Quello che ha detto Andrea è molto giusto. Sono stati espressi tanti giudizi negativi per la partita contro il Real Madrid. Ho sentito anche tanta gente che ha parlato di partita dove il Real Madrid ha fatto quello che ha voluto, dimenticando che al 30′ del primo tempo eravamo in 10 contro 11, che avevamo subito un rigore dopo 4 minuti. Sfido chiunque 10 contro 11 col Real a essere bravi a cambiare la partita. Noi ci abbiamo provato e sono rimasto soddisfatto della volontà e dell’impegno dei ragazzi. Al tempo stesso è inevitabile che quelle situazioni ce le siamo create noi. Dovremo essere bravi a lavorare e a migliorare affinché in questo tipo di partite non si creino questo tipo di situazioni che fanno diventare tutto molto più difficile. Quella di domani è una partita contro una buonissima squadra che sta facendo molto bene in Champions. Dovremo cercare di dare il massimo e uscire dal campo senza rimpianti”

14.05 – Parla Ranocchia: “Analizziamo tutte le partite, analizziamo le cose positive e negative, lo abbiamo fatto dopo il Real così come lo abbiamo fatto dopo il Sassuolo. Contro il Real la partita è stata condizionata dagli episodi mentre con il Sassuolo abbiamo fatto una grande vittoria e ci dà morale per affrontare quella di domani”

14.00 – Gentili lettori buon pomeriggio e benvenuti alla diretta testuale della conferenza di Conte. Tra qualche minuto il tecnico dell’Inter risponderà alle domande dei giornalisti in sala stampa assieme a Ranocchia