DIRETTA – Recupero Juventus-Atalanta, Allegri in conferenza stampa (LIVE)

di - 13 marzo 2018
Massimiliano Allegri - Juventus - Foto Bruno Silverii

Alle 12:00 di martedì 12 marzo Massimiliano Allegri terrà la conferenza stampa alla vigilia di Juventus-Atalanta, gara valida per il recupero della ventiseiesima giornata di Serie A 2017-18. Dopo i passi falsi del Napoli, Higuain e compagni vogliono allungare sugli uomini di Sarri ma per farlo dovranno ottenere tre punti contro un’Atalanta che insegue il sogno europeo.

Resta qualche dubbio di formazione per il tecnico bianconero che dovrebbe comunque schierare i titolari per trovare questa vittoria. Potrete seguire il match su Sportface.it che vi farà vivere le emozioni della vigilia con aggiornamenti in tempo reale a partire dall’inizio dell’evento.

AGGIORNA LA DIRETTA


12.20 “Dobbiamo continuare a fare quello che abbiamo fatto negli scorsi anni. Cerchiamo di incrementare i nostri successi per essere nella storia della Juventus”.

12.18 “Ho fatto debuttare Cristante perché ne avevo intuito le qualità. Poi si è perso perché si ostinavano a farlo giocare davanti alla difesa, lui è un incursore”.

12.17 “Tutti i miei difensori stanno bene tranne forse Alex Sandro. Chiellini se sta bene gioca, se no riposa come del resto ha fatto a Roma con la Lazio”.

12.16 “Non mi interessa nulla del record di 102 punti, possiamo arrivare a 104 ma non mi importa. Higuain è un fenomeno coi suoi tempi di gioco e può addirittura far di più”.

12.15 “Il rigorista è Dybala. Io decido chi lo tira e se va cambiato il rigorista”.

12.14 “Cuadrado al momento non è disponibile, la pubalgia può durare giorni o mesi. Vediamo, speriamo di ritrovarlo dopo la sosta, come del resto Bernardeschi”.

12.13 “Dybala gioca. Devo valutare uno tra Mandzukic e Higuain. Douglas Costa lo costringo agli straordinari”.

12.10 “Lo ripeto sempre: quando si fanno i conti vengono fuori i contadini. Facciamo un passo alla volta, cerchiamo di vincere le prossime due partite che poi c’è la sosta. Quello che ha detto Sarri? Non lo commento, l’ha detto lui, non io. Deve essere orgoglioso perché ha fatto grandi cose e può ancora lottare con noi per lo scudetto. Non esaltiamoci, il Napoli è dietro di noi ma può addirittura arrivare a 100 punti”.

12.07 “La squadra quest’anno è un po’ diversa, abbiamo giocato a due o a tre a centrocampo e abbiamo sempre fatto risultato tranne Bergamo con due mediani e poi con la Lazio con tre mediani. Vincere per la settima volta non è normale, e noi non abbiamo fatto niente ancora. Complimenti al Napoli anzi”.

12.07 “Ogni partita contro l’Atalanta è difficile, loro hanno fisico e tecnica. Dobbiamo stare attenti”.

12.06 “Quasi sicuramente domani giocheranno Matuidi e Pjanic”.

12.04 “Siamo in testa da pochi giorni, non dobbiamo mollare l’osso. Il Napoli ha ancora possibilità, c’è lo scontro diretto e noi abbiamo tante partite difficili. Pensiamo a domani, battiamo l’Atalanta perché il Napoli non è tagliato fuori dallo scudetto ovviamente”.

12.03 “Cuadrado e Bernardeschi sono out, Alex Sandro un po’ affaticato da valutare, tutti gli altri sono a disposizione. Rientra Buffon”.

12.03 Comincia la conferenza.

12.00 Amici di Sportface, buon pomeriggio da Vinovo. Fra pochi istanti avrà inizio la conferenza stampa di Massimiliano Allegri in vista del recupero della sua Juventus contro l’Atalanta.

© riproduzione riservata