DIRETTA – Napoli-Lipsia, Sarri in conferenza stampa (LIVE)

di - 14 febbraio 2018
Maurizio Sarri
Maurizio Sarri - Foto Antonio Fraioli

Alle 14:15 Maurizio Sarri parteciperà alla conferenza stampa della vigilia di Napoli-Lipsia, gara di andata dei sedicesimi di finale di Europa League 2017-18. Il fischio d’inizio della partita è previsto per le 21:05 di giovedì 15 febbraio ma Sportface.it vi terrà compagnia a partire dalla vigilia di questa attesissima sfida. C’è curiosità attorno alle possibili dichiarazioni del tecnico partenopeo ai microfoni della stampa.

Sarri potrebbe svelare qualche dettaglio dell’11 titolare e della squadra che intende proporre senza dimenticare la misura del turn over che effettuerà contro Poulsen e compagni. Sportface.it seguirà la conferenza stampa con una diretta testuale per non perdere nemmeno una parola di quello che dirà Sarri.

AGGIORNA LA DIRETTA


Termina la conferenza stampa di Maurizio Sarri

14:43 – “Diawara difensore alla Desailly? In questo momento non è il caso, perché sarebbe pericoloso cambiare il ruolo a un giocatore in questa parte della stagione”.

14:42 – “Il Lipsia è una squadra velocissima, capace di grandi strappi e grandi accelerazioni. Il Lipsia è una squadra che mi ha sorpreso, che mi ha anche divertito nel momento in cui ho dovuto preparare questa partita. Mi ha sorpreso che sia uscita ai gironi di Champions”.

14:41 – “Il San Paolo vuoto? A quanto pare, e si sente in città, si pensa di più all’aspetto nazionale che a quello europeo. Spero comunque che nelle ultime ore vengano acquistati più biglietti e si scenda in campo con il solito calore”:

14:40 – “Non so quanto possano pesare le coppe a noi e alla Juventus. Non mi interessa quanto peserà ai bianconeri, mentre a noi potrebbe pesare col tempo, ma andando avanti potrebbe diventare un’opportunità”.

14:38 – “Milik secondo me è in netta crescita, però è anche giusto lasciarlo tranquillo. Gli ho chiesto di dirmi quando potrà giocare uno spezzone di partita e quindi preferisco aspettare. Hamsik? Sta meglio, ieri si è allenato regolarmente con la squadra ma deve ancora riprendersi completamente”.

14:36 – “L’obiettivo mio e di tutti deve essere quello di continuare a crescere. Avevamo l’obiettivo di diventare competitivi in Italia e ci stiamo riuscendo. Quest’anno facciamo ancora fatica ad avere la mentalità da grande squadra europea. Bisogna guardare alla partita di domani. Non posso mettermi a parlare di campionato sennò demotivo i giocatori in vista dell’Europa League”.

14:34 – “Non si può snobbare niente. E’ chiaro che nel lungo periodo ci può portare degli stress ma ora dobbiamo pensare alla partita di domani”:

14:33 – “L’obiettivo è quello di accettare lo stress fisico che questa partita ci può dare e accettare. Bisogna magari giocare con meno tensione ma non influenzando la prestazione”.

14:30 – “Cosa sento nello spogliatoio? E’ chiaro che quest’anno l’attenzione maggiore è focalizzata su qualcosa di diverso, perché una squadra prima di diventare grande in Europa lo deve diventare nel proprio paese, ma va fatto un passo in avanti. Reina? Devo parlare ancora con lui, sentire le sue sensazioni e vedere se domani può giocare. Vedo comunque Sepe come un portiere affidabile”.

14:28 – “La motivazione dobbiamo trovarla se vogliamo fare un salto di qualità. In questo momento abbiamo delle difficoltà numeriche, siamo 18 con tre portieri, ma cercheremo di rimanere competitivi facendo una partita seria cercando di non far pesare questo sul campionato. La squadra che affrontiamo è una squadra di grande tecnica e velocità. Abbiamo da fare una grande partita. Il mio gruppo deve fare un salto di qualità quando si affrontano due competizioni. Perché l’anno scorso quando facevamo bene in Champions facevamo male in campionato e viceversa”.

Iniziano le domande a mister Sarri

14:26 – “E’ difficile spiegare quanto mi abbia dato Napoli negli ultimi 10 anni. Per me è sempre dato un crescendo. Napoli è una città che mi ha dato e mi dà tanto. Ho sempre creduto in questo progetto, ci credo tutt’ora e ho voglia di stare ancora qua”:

14:23 – “Negli anni passati c’era meno esperienza. Ora la squadra è cresciuta e stiamo avendo buoni risultati. E’ difficile dire se siamo tanto migliori del passato, ma io ho visto una crescita costante”.

14:21 – “Domani voglio dimostrare il mio valore e magari essere da stimolo per chi come me sta giocando di meno. Abbiamo la fortuna di avere compagni di squadra con esperienza internazionale, ma se c’è bisogno di un aiuto sanno dove trovarmi”:

14:19 – Maggio: “Per noi l’Europa League è una competizione importante. Vogliamo fare bene come stiamo facendo in campionato. Incontriamo una squadra rivelazione con giocatori molto giovani. Da noi domani giocheranno giocatori che scendono meno in campo e avranno la possibilità di dimostrare che possono far parte di questa squadra. Lo scudetto? Questa può essere la volta buona, è inutile negarlo, però non siamo ancora arrivati a niente. La voglia c’è, ma il cammino è ancora lungo”:

14:15 – In sala stampa è presente anche Christian Maggio.

14:13 – Buon pomeriggio, e benvenuti alla diretta scritta della conferenza di Maurizio Sarri che precede Napoli-Lipsia.

© riproduzione riservata