Wta Rabat 2022, la prima volta di Martina Trevisan: Liu al tappeto, primo titolo in carriera

Martina Trevisan Martina Trevisan, Internazionali d'Italia 2022 Roma - Foto Ray Giubilo

La prima volta di Martina Trevisan nel circuito maggiore. L’azzurra domina 6-2 6-1 la finale contro la statunitense Claire Liu e trionfa nel Wta di Rabat (Marocco, terra rossa) in quello che diventa il primo sigillo della carriera della ventottenne italiana. Una partita equilibrata nel primo set, poi un dominio totale nella seconda frazione di gioco dove Trevisan non ha minimamente sentito la pressione del risultato ed ha chiuso in scioltezza. Con questo successo Martina bussa alle porte delle prime sessanta giocatrici del mondo, farà segnare il nuovo best ranking già domani.

IL PROGRAMMA DEL TORNEO

IL TABELLONE

IL MONTEPREMI

PRIMO SET – L’inizio di partita è molto equilibrato con entrambe le giocatrici che perdono i rispettivi turni di battuta. Sotto 1-2 Martina va in difficoltà ma riesce ad uscire dalla buca annullando due pericolosissime palle break. Da quel momento in poi è un assolo totale: dal 2-2 l’azzurra infila quattro games di fila giocando un tennis solido, percentuale e anche spettacolare. Dall’altra parte della rete Liu sbaglia troppo e dopo cinquanta minuti si trova sotto 6-2.

SECONDO SET – Nel secondo parziale di fatto non c’è mai partita. Liu tiene il game d’apertura, ma Martina minuto dopo minuto prende sempre in più in mano le redini della situazione. Gioca un secondo set praticamente perfetto, accelera quando deve e rallenta il ritmo per mandare in confusione la sua avversaria. Ed è quello che avviene, Liu esce totalmente fuori dalla partita ed arriva un 6-1 rapido. Poi la gioia e le lacrime: Martina, ti meriti tanto questo successo.