Tiro a volo, Lahti 2019: Pellielo e De Filippis in finale nel trap, sparano per le Olimpiadi

Giovanni Pellielo - Foto Nicolo Zangirolamo

A Lahti, in Finlandia, si sono concluse le cinque serie di qualificazione, distribuite in tre giorni, del trap maschile. E sono ben due gli italiani che hanno conquistato l’accesso alla finale della tappa di Coppa del Mondo di tiro a volo: si tratta di Giovanni Pellielo e Mauro De Filippis, entrambi hanno totalizzato un punteggio di 117 su 125 e hanno chiuso rispettivamente quinto e sesto. Una finale, con orario d’inizio fissato per le 17:08 in Italia, che assegnerà due pass olimpici per Tokyo 2020. E la particolarità è che tutti e sei finalisti (Loew per la Germania, Azevedo per il Portogallo, Ilnam per la Turchia e Alpov per la Russia oltre ai due italiani) non hanno ancora conquistato il pass per la rassegna a cinque cerchi. Dunque sarà una battaglia senza esclusione di colpi: i primi due voleranno in Giappone. All’Italia, ricordiamo, mancano solamente le due carte olimpiche del trap maschile visto che sia per quel che riguarda il trap femminile che per tutto lo skeet, sia maschile che femminile, la Nazionale azzurra ha completato il percorso di qualificazione. Eliminato invece Valerio Grazini che ha chiuso la sua prova al trentunesimo posto con un punteggio di 113 su 125.