Roland Garros 2022, troppo Nadal per Thompson: tre set a zero, spagnolo al secondo turno

Rafael Nadal Rafael Nadal - Foto Antonio Fraioli

Esordio ok per Rafael Nadal. Il tredici volte campione del Roland Garros batte agevolmente l’australiano Jordan Thompson con il punteggio finale di 6-2 6-2 6-2 dopo due ore e due minuti di match ed approda al secondo turno dove affronterà il francese Corentin Moutet che ha sconfitto in quattro set, ed in rimonta, lo svizzero Stan Wawrinka.

IL PROGRAMMA DEL TORNEO

IL TABELLONE

IL MONTEPREMI

PRIMO SET – La partita si mette subito male per Thompson, il quale in carriera ha vinto solamente undici partite sulla terra rossa. L’australiano, dopo aver vinto il primo gioco, subisce un parziale di cinque games a zero da parte di Nadal che non ha nessuna intenzione di lasciare scampo al suo avversario. Rafa è concentrato e chiude la prima frazione di gioco con il punteggio di 6-2 senza concedere alcuna palla break.

SECONDO SET – Nel secondo parziale Nadal brekka immediatamente e veleggia a vele spiegate portandosi sul 2-0 prima e sul 4-1 poi con doppio break. Qui però subisce il primo, ed unico, break della sua partita permettendo a Thompson di accorciare sul 4-2: neanche il tempo di esultare che Rafa piazza un altro paio di ganci che fanno male, tanto male: 6-2 6-2.

TERZO SET – Nel terzo parziale sembra esserci più partita con Thompson che prova disperatamente a rimanere attaccato all’incontro: tiene i primi due turni di servizio, ma capitombola sul 2-2 alla terza palla break del game. Nadal è solido, concentrato e non ha voglia di disperdere energie che potrebbero tornare utili più avanti nel corso del torneo. Il maiorchino piazza un altro break e conclude la contesa con un periodico 6-2. La caccia al quattordicesimo titolo di Parigi è appena cominciata.