INTERVISTA – Lisa Vittozzi: “Cancellerei la sprint di Oslo, ma riuscirò a vincere la Coppa” (VIDEO)

“Potevo avere di più dai Mondiali di Oestersund, ma se potessi tornare indietro cancellerei la sprint di Oslo. Forse non era il mio momento, ma penso che arriverà e ce la metterò tutta per gioire dei successi che mi sono prefissata di raggiungere. Ci credo molto”. A Lisa Vittozzi non basta arrivare seconda. L’atleta sappadina non ha ancora digerito la sprint dell’ultima tappa della Coppa del Mondo di biathlon che di fatto l’ha estromessa dalla lotta per la classifica generale, vinta poi dalla connazionale Dorothea Wierer. “Tutta la stagione ho creduto di poter lottare per la classifica generale – ha proseguito Vittozzi in esclusiva ai microfoni di SPORTFACE.IT – C‘è stato un momento in cui ci ho creduto di più, però non è andata come speravo. E’ andata così, me ne farò una ragione“.

Una battaglia testa a testa con Dorothea Wierer: “È stato difficile perché è stata la prima volta per entrambe e quindi una cosa nuova – ha analizzato Lisa – Sicuramente l’abbiamo provata, per il prossimo anno siamo più avvantaggiate e vedremo come andrà a finire”. Vittozzi ripercorre la stagione che l’ha vista trovare per la prima volta un successo in Coppa del Mondo oltre alla medaglie iridate: “È stata una stagione emozionalmente ricca – ha ammesso l’azzurra – ho raggiunto i miei primi successi e sono molto orgogliosa di questo. Ho tante cose da migliorare: queste vittorie mi danno carica per il prossimo anno, ma il voto che mi do è 8.5″.

Lisa, comunque, non si accontenta e già pensa alle cose da migliorare:Posso sempre migliorare su qualsiasi aspetto, quindi lavorerò ancora sia sulla parte fisica che sulla parte mentale che ti può dare di più nel corso della stagione”. Ma adesso è il momento delle meritate vacanze:Mi godrò un po’ le ferie anche per azzerare la testa e poi ripartire”, ha concluso la Vittozzi.