INTERVISTA – Federico Pellegrino: “A Cogne giornata epica. Klaebo? Si può battere” (VIDEO)

“A Cogne è stata una giornata incredibile ed epica perché non solo è arrivata la mia vittoria in un contesto nuovo per noi con tanto pubblico ma è arrivata una doppietta tutta italiana e valdostana con De Fabiani secondo: più di così non si poteva fare”. Queste le parole di Federico Pellegrino in esclusiva ai microfoni di Sportface.it nella conferenza stampa di chiusura degli atleti medagliati della Federazione italiana sport invernali svoltasi a Milano. Ai Mondiali di Seefeld ho provato a battere Klaebo – ha ammesso l’azzurro medaglia d’argento nella sprint iridata –  ho fatto il massimo che potevo fare e ho cercato di studiare la tattica migliore per arrivare davanti, non ce l’ho fatta ma onore a lui. Modo per batterlo? Sicuramente sì, l’occasione può sempre saltar fuori e cercherò di farmi trovare pronto nel momento in cui potrà succedere”.

Pellegrino però si concentra anche nel team sprint e nella staffetta:”Il team sprint ci vede protagonisti da tre mondiali consecutivi con la medaglia e sicuramente nel 2021 punteremo ad un’altra medaglia – ha sottolineato l’atleta valdostano – Nella staffetta abbiamo due anni di tempo per crescere come squadra per presentarci ai Mondiali di Obersdtorf nella migliore condizione possibile”.

Per Pellegrino ancora non è tempo di vacanza: “ Il programma dei raduni l’abbiamo già studiato e adesso aspettiamo l’ufficialità della Fisi. Mi auguro si parta presto, io continuerò a sciare fino a metà aprile e dopo 10 giorni di pausa al mare dal 25 aprile si torna e sotto con gli allenamenti”. E per l‘anno prossimo l’azzurro non si sbilancia: “Continuerò a cercare di essere più performante possibile nelle sprint e poi vedremo stagione facendo se ci potrà essere spazio per altro”.