Coppa Davis 2022, Italia-Canada 1-2: doppio fatale per Berrettini e Fognini

Italia, Coppa Davis Italia, Coppa Davis - Foto Sposito/FIT

Sfuma la finale della Coppa Davis 2022 per l’Italia guidata da Filippo Volandri. Gli azzurri, infatti, si sono arresi con il punteggio di 2-1 contro il Canada, che in rimonta è andato ad imporsi nel doppio decisivo. Felix Auger-Aliassime e Vasek Pospisil non hanno lasciato scampo a Fabio Fognini e Matteo Berrettini, subentrato all’ultimo al posto dell’infortunato Simone Bolelli. Il duo nordamericano si è imposto con lo score di 7-6(2) 7-5 dopo poco più di due ore di gioco regalando al capitano Frank Dancevic ed ai propri compagni l’ultimo atto contro l’Australia. Rammarico per l’andamento di entrambi i set, con gli italiani che sono andati avanti di un break salvo poi subire l’inesorabile rientro della coppia avversaria. Di seguito il recap della partita.

RISULTATI E CLASSIFICHE

PROGRAMMA, CALENDARIO E COPERTURA TV

REGOLAMENTO

IL MATCH – Il duo azzurro parte nel migliore dei modi nel primo set, mettendo a segno il break nel terzo game ai danni di Pospisil. Da segnalare un grande inizio da parte di Fognini, che inventa passanti da fondo alternati ad ottime chiusure nei pressi della rete. La reazione dei canadesi, però, non si fa attendere e, alla terza occasione, utile riescono con un’ottima risposta vincente di Auger-Aliassime ad impattare (3-3). La frazione prosegue seguendo i turni di servizio e si arriva al tie-break. Qui i nordamericani rompono subito l’equilibrio, sfruttano la grande fiducia del numero sei del mondo e, grazie a due mini-break, chiudono in proprio favore la contesa per sette punti a due: 7-6(2).

L’Italia parte avanti di un break anche nel secondo set (2-0). Un brutto game al servizio di Fognini (due doppi falli), però, consente alla coppia canadese di rimediare immediatamente (2-2). Si arriva sul punteggio di 5-5. Qui i canadesi, saliti sullo 0-40, sfondano alla terza palla break a disposizione (6-5). Decisivo un errore di valutazione di Berrettini su una risposta inizialmente alta giocata da Auger-Aliassime, alla fine atterrata sulla riga. Nel dodicesimo game quest’ultimo è superbo nel cancellare due palle break consecutive con due ace centrali, decisivi per regalare la finale di Coppa Davis al team nordamericano (7-5).