Biathlon, staffetta maschile Mondiali Oestersund 2019: vince la Norvegia, 15° posto per l’Italia

Lukas Hofer Lukas Hofer - Foto Pierre Teyssot/Pentaphoto

La Norvegia trionfa nella staffetta maschile di biathlon ai Mondiali di Oestersund 2019. Vittoria quasi mai in discussione per la formazione nordica, che alza il titolo in cielo grazie al solito straripante Johannes Boe e ad altri tre fidati frazionisti, tra cui un ottimo Christiansen. Secondo gradino del podio per la Germania che manda in archivio la gara con Doll. Autentico disastro nell’ultimo poligono per Martin Fourcade, che permette alla Russia di prendersi il bronzo. L’Italia si comporta bene nelle prime due frazioni (con Hofer e Montello) poi cede con Bormolini e Windisch, chiudendo quindicesima.

NORVEGIA BIS – Dopo il sigillo al femminile, arriva anche quello al maschile per la squadra norvegese, meritandola dall’inizio alla fine. I due fratelli Boe e compagni sono i più solidi al poligono, mantengono un buon passo sugli sci e staccano nettamente i rivali francesi e tedeschi. Francesi che non fanno la differenza con Martin Fourcade, anzi: prova più che negativa per il campione transalpino, in doppio giro di penalità all’ultimo poligono. Ringrazia Loginov che vola in solitaria al traguardo. Seconda la Germania, cui era difficile chiedere molto di più.

ITALIA INDIETRO – Anche in questo caso la formazione tricolore non tiene per tutto il corso della gara, ma va ad alti e bassi. Più alti in avvio con Hofer che concede il testimone a Montello in prima posizione. Dal cambio Montello-Bormolini iniziano i primi problemi per gli azzurri, tutt’altro che precisi al poligono quest’oggi. Archivia il tutto Dominik Windisch, al traguardo con 3’32” dal comando.

La classifica finale:

  1. Norvegia
  2. Germania +38″
  3. Russia +1’04”

15. Italia +3’32”