NHL, i playoff della Italian Fantasy Hockey League (IFHL) sbarcano in diretta Youtube

IFHL - Eliters vs Cactus

Oggi non vi racconteremo la classica storia di un gruppo di amici che si riuniscono e organizzano il Fantacalcio. Niente di tutto questo, anzi… cambiamo sport. L’Italia è la patria del calcio, lo si sa. La nostra cultura sportiva, per quanto possa essere ampia, a livello mediatico spesso viene coperta dall’ondata di notizie calcistiche che ogni giorno riempono notiziari in televisione e online oltre ai quotidiani in edicola. A livello di sport di squadra subito dopo vengono il basket, il volley e le leghe americane. La NBA è certamente la lega più famosa al mondo e anche in Italia negli anni ha riscosso tanto successo, dal mito di Michael Jordan a LeBron James passando per la leggenda Kobe Bryant. Subito dopo arriva la NFL che nel nostro Paese riscuote ampio successo mediatico nel momento clou della stagione: il Super Bowl, un evento che va anche oltre il football americano. Ma la NHL? L’hockey su ghiaccio, in Italia, non è a un livello tale da permettersi le prime pagine sui quotidiani o le prime serate sulle migliori televisioni sportive. Ma l’hockey è uno sport intenso, emozionante e carico di adrenalina e anche in Italia gli appassionati, specialmente della lega americana, non mancano.

Ecco perché oggi vi raccontiamo la storia del Fantahockey, o meglio: della Italian Fantasy Hockey League. La IFHL è la prima e unica lega in Italia a racchiudere 16 fanta-franchigie che dal 2016 si contendono la Maple Cup. Dopo qualche anno di pausa con la precedente fondazione risalente alla stagione 2005-06, grazie al lavoro dello storico commissioner Gianvito la IFHL ha ripreso vita quattro anni fa riuscendo a coinvolgere 16 aspiranti general manager. Avete presente Football Manager e le capacità di gestione richieste per un gioco manageriale? Ecco, la IFHL richiede tutto questo. A partire dal 2016 i 16 gm hanno dato vita al Draft formando il proprio roster con attaccanti (LW, C e RW), difensori (D) e portieri (G) oltre alle riserve e alcune giovani promesse da inserire nelle “minors” in attesa dell’esordio in NHL. Già perché attraverso il sito ‘Fantrax‘ la IFHL, dopo aver formato i 16 roster nel 2016, va avanti di anno in anno con i nuovi Draft, con i rinnovi di contratto, con le trade fra i gm e con le transazioni dei “free agent”, pur sempre rispettando la soglia del salary cap.

Insomma, anno dopo anno i 16 gm devono far conto con il movimento reale della NHL tra chi si ritira, chi cambia franchigia e chi esordisce e ben presto diventa un punto fondamentale del team. Così come nel Fantacalcio, anche la IFHL vive di riflesso tutto ciò che accade nella lega e il risultato delle singole partite è pur sempre condizionato dalle reali prestazioni dei giocatori (tra gol, assist, faceoff e tutte quelle caratteristiche importanti nel mondo dell’hockey). Partita dopo partita i gm cercano di scalare le classifiche di Division e Conference per poi tuffarsi nel mondo playoff dove ci si gioca il tutto per tutto per entrare nello storico albo d’oro.

Quest’anno, però, i playoff sono stati improvvisamente interrotti a causa dell’emergenza coronavirus che di fatto ha fermato tutto il mondo dello sport. E per il futuro c’è tanta incertezza di fronte a una situazione mai affrontata fino ad ora e che potrebbe addirittura annullare l’intera stagione. Ma la IFHL vuole andare avanti e per mantenere lo spirito di competitività e di divertimento ha studiato una soluzione davvero curiosa: i playoff su NHL20. Nel momento in cui gli ESports sono diventati un vero e proprio passatempo per tutte le categorie, anche la IFHL si è voluta adeguare puntando a un format inedito. Grazie all’idea di Gianvito sul famoso gioco (disponibile per PS4, Xbox One e PC) sono state ricreate le 16 franchigie della IFHL rispettando fedelmente la composizione di tutti i team. Data la difficoltà di organizzazione in quanto tutti i 16 gm non dispongono della stessa console, le 16 franchigie hanno preso parte a dei playoff com vs com dove i gm possono modificare le proprie scelte di formazione senza però poter incidere sul punteggio.

Tutto in mano alle singole potenzialità dei giocatori e della squadra con dei match da seguire col cuore in gola. Come nei playoff reali, anche nella IFHL si gioca “al meglio delle 7” partendo dai quarti di finale di Conference fino ad arrivare alla finalissima. Partite emozionanti e cariche di tensione, seguite giorno dopo giorno in diretta streaming Youtube sul canale IFHL Italian Fantasy Hockey League (qui il link). Gol, vittorie, sconfitte, rimonte, overtime: c’è proprio di tutto per divertirsi e per passare una trentina di minuti di spensieratezza e di tifo, proprio come se stesse giocando la squadra del cuore. Per il momento ci fermiamo qua ma nei prossimi giorni, anche con Sportface, non sono escluse sorprese.

PLAYOFF IFHL SU NHL20

BEAVER CONFERENCE

Toronto Sasquatch vs Montreal Natives

Quebec Mooses vs London Hummingbirds

Philadelphia Alleghers vs New York Drunkards

Niagara Falls Goats vs Bronx Rangers

MOOSE CONFERENCE

Detroit Eliters vs Arizona Cactus

Chicago Jackals vs Regina Sestras

Las Vegas Jackpots vs Indiana Gladiators

Tucson Condors vs Detroit Octopus

About the Author /

Nato ad Oristano il 2 aprile 1994. Dalla Formula 1 al calcio, passando per tennis, sci alpino e NHL: semplicemente un malato di sport con tanti sogni nel cassetto.