Ucraina, Shevchenko incontra Zelensky: “Farò di tutto per aiutare il mio paese”

Andriy Shevchenko Andriy Shevchenko - Foto Antonio Fraioli

Da Londra a Kiev per incontrare Volodymyr Zelensky. Andriy Shevchenko è tornato nella sua Ucraina ospite del Presidente, che lo ha nominato primo ambasciatore di United24, l’iniziativa lanciata dallo stesso Zelensky per raccogliere donazioni a sostegno del Paese in guerra. “L’ambasciatore Andriy si è guadagnato molta fiducia nell’arena internazionale con il suo lavoro e i suoi risultati sportivi – ha scritto il presidente ucraino su Telegram, dove ha pubblicato le foto dell’incontro -. Ora ha una nuova importante missione: raccontare al mondo gli eventi in Ucraina e far aumentare l’assistenza internazionale al nostro Paese. Sono sicuro che ci riuscirà”,

“Rappresento l’Ucraina nell’arena calcistica internazionale da molti anni. Ma oggi, quando il mio paese soffre per la guerra, la mia priorità non è il calcio, ma aiutare l’Ucraina – ha dichiarato l’ex attaccante rossonero – Farò tutto il possibile per aumentare la consapevolezza dei bisogni dell’Ucraina, per incoraggiare le persone a unirsi a United24, per contribuire alla nostra vittoria”.