Golf, Genesis Invitational: presenti Molinari e Woods, buca 8 dedicata a Kobe Bryant

Francesco Molinari - Foto Federgolf

Tutto pronto per la 94a edizione del Genesis Invitational, torneo da sempre affascinante tra gli eventi del calendario del PGA Tour. In questa occasione sarà molto interessante seguire la lotta a tre per il primato mondiale tra Rory McIlroy, Brooks Koepka e Jon Rahm, ma non solo, data la partecipazione di Tiger Woods, ambasciatore del torneo in cerca dell’83° successo, e di  Francesco Molinari, reduce dalle prime due gare dell’anno non disputate al massimo.

Molinari, infatti, non ha iniziato al meglio il 2020 ma, di solito, in questa fase il punto di riferimento è il Masters di aprile dove l’azzurro cercherà di arrivare al massimo della condizione con una crescita progressiva. Il golfista di Torino, dopo aver presenziato all’American Express e al Farmers Insurance, si è concesso una piccola pausa per riordinare le idee e ripartire nel migliore dei modi.

Il PGA Tour anche in questa tappa ricorderà Kobe Bryant, dedicando al Black Mamba la buca numero 8, che sarà di colore giallo e viola.

About the Author /

Mi chiamo Daniele Forsinetti, sono nato il 30 novembre 1996 ed ho una grande passione per la maggior parte degli sport. Scrivo per Sportface.it dal marzo 2020 e sogno di diventare un giornalista sportivo.