Giochi del Mediterraneo 2018, atletica: Tortu guida la 4×100 all’oro

FIlippo Tortu FIlippo Tortu - Foto Antonio Fraioli

L’Italia fa incetta di medaglie anche nell’ultima serata dell’atletica ai Giochi del Mediterraneo 2018 in scena a Tarragona. Sono otto i podi degli azzurri con cinque ori, due argenti e un bronzo. Tre dei titoli arrivano dalle staffette: il recordman nazionale dei 100 metri Filippo Tortu trascina la staffetta 4×100 nell’ultima frazione resistendo all’assalto del turco Guliyev: con lui sul gradino più alto Cattaneo, Desalu e Manenti. Trionfo anche per le due 4×400: tra le donne vincono Chigbolu, Folorunso, Lukudo e Grenot (3:28.08) mentre tra gli uomini sono Leonardi, Tricca, Galvan e il vincitore dei 400 individuali Davide Re ad essere i più veloci di tutti (3:03.54). Nei 110hs brillante affermazione di Lorenzo Perini (13.49), poi doppietta nei 400hs femminili con Yadis Pedroso che beffa di quattro centesimi Ayomide Folorunso.

Nel giavellotto Roberto Bertolini all’ultimo lancio consolida l’argento con 74,81. Bronzo alla 4×100 donne con Gloria Hooper, Irene Siragusa, Anna Bongiorni e Johanelis Herrera in 43.63, dopo le due medaglie italiane nella mezza maratona del mattino: oro al femminile per Sara Dossena e argento di Eyob Faniel tra gli uomini. Al termine delle quattro giornate di gare, l’Italia Team chiude con 23 medaglie: 7 ori, 8 argenti e 8 bronzi.

About the Author /

Classe 1992, studente di Giurisprudenza e diplomato al Conservatorio con il sogno del giornalismo. Amo lo sport a 360°, anche perché il mio paesino da 17.000 abitanti ha cresciuto un calciatore di Serie A e della nazionale come Legrottaglie, una medaglia olimpica di volley come Mastrangelo, e l'ormai certezza della marcia Palmisano. E poi ci sono io, mancato numero 1 Atp, cui rimedio sproloquiando come redattore anche su Tennis World Italia