Ginnastica Ritmica, Europeo: due finali per la Raffaeli. Baldassari tra le migliori alla palla

Sofia Raffaeli - Foto Simone Ferraro

E’ ufficialmente iniziato il 38° Campionato Europeo di Ginnastica Ritmica, in scena all’Expo di Tel Aviv per Milena Baldassarri e Sofia Raffaeli. Si è volta oggi la prima fase di qualificazione con cerchio e palla, domani il programma individuale si chiuderà con le clavette e il nastro. Al termine, si conosceranno le 24 migliori ginnaste che si sfideranno sabato su tutti gli attrezzi, e anche gli ottetti che gareggeranno nelle altre due finali di specialità. Milena Baldassarri e Sofia Raffaeli hanno esordito al cerchio come prima e terza ginnasta del gruppo composto anche da rappresentanti della Bulgaria come Boryana Kaleyn e Viktoriia Onopriienko. L’anconetana, neo campionessa assoluta, 4 volte medaglia d’oro alla World Cup di Pesaro e vincitrice dell’intero circuito internazionale 2022 di Coppa del Mondo, si è imposta fin da subito sulle altre con la sua routine al cerchio in cui ha totalizzato uno strabiliante 36.150 punti (D. 18.6 – E. 8.750), posizionandosi in vetta alla classifica a oltre due punti dalla seconda, la bulgara Stiliana Nikolova. Raffaeli ha strappato di fatto il pass per la prima finale di specialità dove rincontrerà: Viktoriia Onopriienko (UKR), Daria Atamanov (ISR), Ekaterina Vedeneeva (SLO), Margarita Kolosov (GER), Jelizaveta Polstjanaja (LAT) e Darja Varfolomeev (GER).

Con i suoi 33.700 punti (D. 16.1 – E. 8.7) si è aggiudica anche la seconda finale, insieme alla sua compagna di società che ha conquistato il sesto miglior punteggio: 31.800 punti (D. 14.6 – E. 8.55). Insieme a loro rivedremo anche: Boryana Kaleyn (BUL), Stiliana Nikolova (BUL), Ekaterina Vedeneeva (SLO), Zoha Aghamirova (AZE), Margarita Kolosov (GER) e Darja Varfolomeev (GER). La ravennate ha inoltre messo insieme 31.150 punti nell’esercizio al cerchio, la cui somma della sua difficoltà (14.6) e della sua esecuzione (8.2) però non bastano per accedere alla Final Eight di questo attrezzo e deve accontentarsi della 12ª posizione. La classifica per team al momento vede l’Italia a quota 132.800, davanti alla Germania ma dietro alla Bulgaria.

Il programma delle qualificazioni individuali senior continuerà domani, dalle 9 alle 18.20 sempre in diretta su RaiPlay e in simulcast su Rai Sport HD.