Ginnastica, Corradini: “Denunce? Non ce la facevo più a resistere, fiducia nella giustizia sportiva”

Le Farfalle azzurre della ritmica - Foto FGI

L’ex ginnasta Nina Corradini è tornata a parlare degli abusi psicologici subiti da parte dello staff della nazionale di ginnastica ritmica. Dopo aver denunciato il tutto con Anna Basta, ha dichiarato: “Ho fiducia nella giustizia sportiva. Mi auguro di cuore che nessun’altra ragazza debba subire ciò che è accaduto a me. Denunce? Mi sono limitata a raccontare la mia esperienza. Ad un certo punto era diventato impossibile resistere. Le medaglie mi sono costate davvero molto“. Corradini ha poi proseguito: “Io e Anna abbiamo denunciato proprio perché non vogliamo che cose simili accadano ancora. Mi fa piacere che la nostra testimonianza abbia dato coraggio ad altre ragazze di uscire allo scoperto. Non pensavo che in cosi tante avessero cose da dire“.