Coronavirus, l’Italia non sarà presente agli Europei di ritmica e artistica

Milena Baldassarri Milena Baldassarri - Foto Carlo Di Giusto

Tenendo conto della curva epidemiologica del Covid-19 e delle raccomandazioni dei Ministeri degli Esteri e della Salute, la Federazione Ginnastica d’Italia ha deciso di non partecipare agli Europei di Ritmica a Kiev e di Artistica a Mersin. Grossa spinta è stata data anche dall’ultimo Dpcm, che avrebbe previsto adempimenti impegnativi prima della partenza e dopo il ritorno. Si è giunti dunque alla sofferta decisione di non prendere parte con una delegazione continentale alla rassegna ucraina dal 26 al 29 novembre, e di non mandare le proprie Nazionali in Turchia per gli Europei di Artistica maschile (9-13 novembre) e femminile (17-20). Cambia ora l’obiettivo delle Nazionali italiane, che da oggi si metteranno al lavoro per preparare gli appuntamenti del 2021 qualificanti per i Giochi di Tokyo.