Scherma, Coppa del Mondo spada: il team azzurro chiude quarto a Tbilisi

Davide Di Veroli - Foto BIZZI Federscherma

Si ferma ad un passo dal podio il team italiano nella prova a squadre della tappa di Tbilisi di Coppa del Mondo di spada maschile. Davide Di Veroli, Federico Vismara, Gabriele Cimini e Valerio Cuomo chiudono al quarto posto dopo aver vinto 44-41 contro la Cina nel tabellone dei 16, mentre al turno successivo sono riusciti a battere la Corea all’ultima stoccata alla priorità 43-42. Giunti in semifinale i ragazzi del CT Dario Chiadò sono poi stati superati dalla Francia 44-41 dopo un assalto che, fino all’inizio dell’ultima frazione, era in esatta parità. Nel match valido per il terzo posto il quartetto italiano ha sfidato l’Ungheria, ma non è riuscito a conquistare il podio, superato 44-38 dal team magiaro.

A Katowice, invece, c’è solo un settimo posto per l’Italia femminile. La squadra al via era la stessa del bronzo olimpico di Tokyo 2020 con Alberta Santuccio, reduce dallo splendido secondo posto nella gara individuale di ieri, Rossella Fiamingo, Federica Isola e Mara Navarria. Le azzurre hanno battuto nei 16 il Giappone 40-28, ai quarti è poi arrivata la sconfitta 45-40 contro gli Stati Uniti. Negli assalti successivi per definire le posizioni le portacolori italiane hanno prima perso 32-31 contro la Germania e poi vinto, sempre per una stoccata 31-30 contro l’Estonia, chiudendo così settime.

About the Author /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio