Red Bull, dal Belgio si cambia: Albon compagno di Verstappen, Gasly in Toro Rosso

Alexander Albon - Foto profilo Twitter ufficiale Toro Rosso Alexander Albon - Foto profilo Twitter ufficiale Toro Rosso

Motori spenti in Formula 1 ma in Red Bull si pensa già al Gran Premio del Belgio e il team austriaco ufficializza la “rivoluzione”. Dopo 12 gare di insuccessi e tante delusioni Pierre Gasly è stato retrocesso in Toro Rosso, al suo posto Alexander Albon. I rumors delle ultime settimane sono stati confermati da un comunicato ufficiale con cui la Red Bull ha promosso il giovane pilota thailandese come nuovo compagno di Max Verstappen a partire dalla tappa di Spa-Francorchamps e per tutto il resto del Mondiale 2019.

Un attestato di stima e di fiducia per Albon che nel suo primo anno in Formula 1 ha mostrato grandi doti alla guida della Toro Rosso. Dura botta, invece, per il francese Gasly che tornerà nella scuderia minore assieme al russo Daniil Kvyat. Nel comunicato ufficiale del team si legge: “Red Bull ha una posizione unica avendo quattro talenti di F1 sotto contratto che possono essere rotati tra il team e la Toro Rosso. Il team utilizzerà le prossime nove gare per valutare le prestazioni di Alex per poi prendere una decisione sul pilota che affiancherà Max (Verstappen, ndr) nel 2020“.

About the Author /

Nato ad Oristano il 2 aprile 1994. Dalla Formula 1 al calcio, passando per tennis, sci alpino e NHL: semplicemente un malato di sport con tanti sogni nel cassetto.