Pagelle Qualifiche F1 GP Spagna 2020: Hamilton batte Bottas, male le Ferrari

Lewis Hamilton - Foto Instagram

Lewis Hamilton per la novantaduesima volta nella sua carriera partirà dalla pole position. È sempre più dominio Mercedes in qualifica con la centesima pole nella storia del team arrivata al Gran Premio di Spagna. Secondo tempo per Valtteri Bottas che proverà ad attaccare il britannico fin da curva 1 mentre Max Verstappen scatterà dalla seconda fila. Male, invece, le due Ferrari con il nono tempo di Charles Leclerc e l’undicesimo di Sebastian Vettel.

LE PAGELLE – QUALIFICHE GRAN PREMIO SPAGNA

LEWIS HAMILTON VOTO 8: Pole position sì, ma non precisissimo. Più lento del tempo dello scorso anno, anche a causa del grande caldo dovuto all’inedito mese di agosto a Barcellona, il pilota britannico riesce a strappare la pole nel primo tentativo senza trovare un miglioramento nel secondo run con tanto di rischio su un buon giro di Bottas. Ma tanto basta a mettere, ancora una volta, il naso davanti. Lewis c’è.

VALTTERI BOTTAS VOTO 7,5: Forse sarebbe stato più giusto dargli un 8- proprio per sottolineare quanto poco sia passato tra la pole di Hamilton e il secondo tempo del finlandese. Sta di fatto che Bottas, dopo esser stato sconfitto in gara a Silverstone, incassa un altro ko in qualifica ma rilancia la sfida fin da prima curva 1. E questa volta, a differenza del GP di Gran Bretagna, Valtteri terrà giù il piede.

MAX VERSTAPPEN VOTO 8,5: L’MVP della qualifica è decisamente l’olandese che riesce a tirare fuori il meglio dalla sua Red Bull trovando la terza casella della griglia di partenza davanti al duo Racing Point, oggi particolarmente in forma. E domani in gara potrà sfruttare l’ottimo passo gara della sua vettura contro una Mercedes nuovamente chiamata ad affrontare le alte temperature.

CHARLES LECLERC E SEBASTIAN VETTEL VOTO 6 (FERRARI VOTO 4): Un mix tra il voto dei due piloti e la Ferrari. Charles e Seb provano a dare tutto ma la SF1000 non si sa mai con quale faccia la si ritrova nei vari circuiti del calendario. Difficile comprendere il nono e l’undicesimo posto odierno con i due ferraristi impegnati estremamente nella guida di una macchina complicata soprattutto con l’anteriore. Leclerc partirà con gomma soft, Vettel varierà la strategia dopo esser stato escluso dal Q2. E la gara, ancora una volta, è un’incognita.

About the Author /

Nato ad Oristano il 2 aprile 1994. Dalla Formula 1 al calcio, passando per tennis, sci alpino e NHL: semplicemente un malato di sport con tanti sogni nel cassetto.