Pagelle Gara F1 GP Abu Dhabi 2020: Verstappen demolisce le Mercedes, Ferrari assente

Max Verstappen, Red Bull F1 - Foto Bruno Silverii Max Verstappen, Red Bull - Gran Premio d'Australia, Foto Bruno Silverii

Max Verstappen è devastante al Gran Premio di Abu Dhabi. Il pilota olandese della Red Bull demolisce la Mercedes vincendo la gara di Yas Marina davanti al duo Valtteri Bottas-Lewis Hamilton, non propriamente esaltanti. Ma a deludere è soprattutto la Ferrari con Charles Leclerc e Sebastian Vettel entrambi fuori dalla zona punti. Ecco le pagelle del GP di Abu Dhabi.

LE PAGELLE DEL GRAN PREMIO DI ABU DHABI

MAX VERSTAPPEN, VOTO 10: Torna Hamilton ma la reale versione di Lewis viene impersonata dall’olandese. La gara è piuttosto noiosa e senza grossi spunti di interesse e il colpevole, se così lo si può chiamare, è proprio Max. Splendida prestazione per Verstappen che demolisce letteralmente le Mercedes imponendo un gap pesante fin dai primi giri. Circa 15 secondi di distacco a fine gara a confermare il capolavoro del classe 97 olandese. Chapeau, soprattutto dopo la pole position di sabato.

VALTTERI BOTTAS, VOTO 7: Difficile star dietro a un Verstappen in questo stato di forma. Dopo aver perso le qualifiche il finlandese perde anche il confronto in gara. Ma, cosa più importante, batte Hamilton. Lo tiene dietro con un gap stabile tra i 2 e i 3 secondi senza mettersi mai in difficoltà. Certo, la Safety Car lo aiuta nella strategia pit ma Valtteri questa volta è stato costante per mantenere il campione del mondo alle sue spalle.

LEWIS HAMILTON, VOTO 6: Terzo in qualifica, terzo in gara. Il compitino per un campione del mondo. D’altronde non ci sono state grosse possibilità in un tracciato dove storicamente è complicato superare. Voto sufficiente, considerando lo stato di forma dopo esser guarito dal Covid da pochi giorni.

CHARLES LECLERC, VOTO 5,5: La gara è stata rovinata in qualifica con il nono posto penalizzato di tre posizioni a seguito dell’errore a Sakhir. E il ritmo non è di certo esaltante. Se poi ci si mette di mezzo anche un errore di strategia pit, il pasticcio è completo. Per di più Leclerc non è brillante e la prestazione in gara non può lasciare soddisfatti i tifosi della Ferrari. Brutta chiusura in una brutta annata.

SEBASTIAN VETTEL, VOTO 6,5: Fa quello che può e il primo stint è davvero fenomenale. Con gomma dura Vettel si trova a proprio agio e fa le spalle larghe durante gli attacchi di Stroll e Gasly. La sosta arriva tardivamente e la gara è ormai compromessa: quattordicesimo posto ma nel complesso un ritmo gara migliore rispetto a quello del compagno.

About the Author /

Nato ad Oristano il 2 aprile 1994. Dalla Formula 1 al calcio, passando per tennis, sci alpino e NHL: semplicemente un malato di sport con tanti sogni nel cassetto.