Pagelle F1 GP Canada 2019: Vettel vincitore morale, Hamilton cinico

Sebastian Vettel - Ferrari Sebastian Vettel - Foto Renzopaso - CC-BY-SA-2.0

Le pagelle del GP del Canada 2019, settimo appuntamento del Mondiale di F1. Sul circuito di Montreal succede di tutto: dopo una gara di difesa da parte della Ferrari, che a meno di quindici giri dal termine era riuscita a conservare il primo posto di Vettel e il terzo di Leclerc, arriva una piccola sbavatura del tedesco che dopo un lungo a tagliare la chicane stringe, ma in maniera non volontaria, Hamilton e lo costringe ad alzare un po’ il piede. La Mercedes si lamenta e ottiene cinque secondi di penalità per Vettel, e dunque la vittoria per Hamilton. Leclerc terzo, Bottas e Verstappen completano la top-5. Ecco di seguito i voti ai protagonisti.

SEBASTIAN VETTEL voto 8

Una gara di spessore, in barricata cercando di chiudere ogni giro come se fosse da qualifica, rovinata dalla direzione di gara della FIA che lo penalizza per un mero processo alle intenzioni. E’ vero, Vettel commette l’errore di andare leggermente lungo tagliando sull’erba e chiudendo un po’ all’interno Hamilton, ma i cinque secondi da scontare sembrano davvero eccessivi e gli tolgono una vittoria che avrebbe meritato e che, almeno in gara, è comunque di fatto arrivata.

LEWIS HAMILTON voto 7.5

Seconda vittoria consecutiva in cui può approfittare di una penalità per chi con lui si stava giocando il primo posto. Solito cinismo per il britannico della Mercedes, che sentitosi danneggiato dal movimento di Vettel, sollecita la scuderia a chiedere spiegazioni, ottenendo i cinque secondi di penalità per il tedesco che di fatto gli tolgono diverse castagne dal fuoco, visto che per oltre cinquanta giri non era riuscito a superare chi gli stava davanti.

CHARLES LECLERC voto 7

Gara senza particolari sussulti, parte terzo e arriva nella stessa posizione, salendo sul podio dopo il disastro di Montecarlo, riscattato in pieno a Montreal. Una strategia più aggressiva da parte del suo box avrebbe potuto portarlo addirittura a insidiare Hamilton, nel momento in cui il britannico era andato ai box il monegasco poteva seguirlo a ruota piuttosto che restare in pista.

VALTTERI BOTTAS voto 7

Rimedia in gara ai problemi in qualifica: riesce a chiudere quantomeno al quarto posto non perdendo eccessivo terreno da Hamilton che comunque l’ha ormai staccato in classifica. Il finlandese non è comunque quello di inizio stagione e si vede quando è costretto da Ricciardo con la Renault a dover trovare un sorpasso tra mille difficoltà.

MAX VERSTAPPEN voto 7

Sette anche per il talento della Red Bull. L’olandese era partito dalle retrovie e per questo motivo il suo quinto posto è da prendere positivamente. Di fatto, però, la sua gara è comunque anonima nella seconda metà e a riprova di ciò è il primo pilota dei non doppiati.