Leclerc: “Inizio perfetto, poi gli errori: a Montecarlo il momento più doloroso”

Charles Leclerc Charles Leclerc - Foto LiveMedia/Antonin Vincent / Dppi/DPPI

Charles Leclerc, pilota della Ferrari, ha fatto il bilancio della stagione ai microfoni de L’Equipe. Così il monegasco: “Dell’annata più delle mie nove pole e tre vittorie, salvo il fatto che siamo tornati competitivi, dopo due stagioni frustranti, complicate da vivere. Emotivamente in questo finale di stagione ci sono stati molti alti e bassi. L’inizio è stato quasi perfetto, complicata la parte centrale con molti problemi di motore, penalità e problemi di strategia e alla fine eravamo un po’ sopra a Red Bull e Mercedes. Gli errori, quando si spinge al massimo possono succedere. Più che Imola, comunque frustrante, più duro è stato quello al Gran Premio di Francia dove ho perso 25 punti, quando eravamo ancora in corsa per il titolo. Silverstone non è stato facile da vivere, ma il momento più doloroso l’ho vissuto a Montecarlo: abbiamo fatto le scelte sbagliate e perso”.