Ferrari, ufficiali le dimissioni di Mattia Binotto: “Decisione difficile, lascio un’azienda che amo”

Mattia Binotto Mattia Binotto - Foto LiveMedia/Dppi/DPPI

Volge al termine l’esperienza di Mattia Binotto come team principal della Ferrari. L’uomo ha rassegnato le proprie dimissioni e verrà sostituito nel 2023. A comunicarlo è stato il team di Maranello, che in una nota ufficiale ha spiegato di aver accettato le dimissioni di Binotto. “Lascio un’azienda che amo ma lo faccio in maniera serena poiché sono certo di aver fatto il possibile per raggiungere gli obiettivi. Lascio una squadra forte alla quale auguro ogni bene per il futuro. Decisione difficile, ma credo sia corretto compiere questo passo. Ringrazio tutte le persone che hanno condiviso con me questo cammino pieno di difficoltà ma anche di soddisfazioni” ha affermato Binotto.

Ringrazio Mattia per i fondamentali contributi nei 28 anni in Ferrari e per aver portato il team ad essere nuovamente competitivo. Grazie a ciò, siamo in grado di rinnovare l’impegno per vincere il titolo più prestigioso nel motorsport. Tutta la Ferrari augura il meglio a Mattia” ha dichiarato Benedetto Vigna. “Inizia ora il processo per identificare il nuovo Team Principal della Scuderia Ferrari, che dovrebbe concludersi nel nuovo anno” conclude la Ferrari in una nota.

IL COMUNICATO INTEGRALE