F1, test Barcellona 2018: super Vettel nel day 7, ruggito Ferrari con 185 giri

di - 8 marzo 2018

Sebastian Vettel ed il ruggito Ferrari nel settimo giorno di test prestagionali del Mondiale 2018 della Formula 1. Nella penultima giornata a Montmelò il pilota tedesco a bordo della SF71H chiude con 185 giri ed un super fastest lap da record della pista stampato a 1:17.182 con le “hypersoft”. Oltre un secondo di vantaggio sulla concorrenza formata da Haas, Renault e Toro Rosso. La Mercedes, invece, ha svolto un lavoro differenziato con Valtteri Bottas e Lewis Hamilton provando maggiori long run con le mescole più dure. Infine dodicesimo tempo ma tante buone notizie dal punto di vista dell’affidabilità per la Red Bull di Max Verstappen.

SEB DA RECORD – Ottimo primo vero impatto per la Ferrari con le “hypersoft”. Le mescole rosa, le gomme più morbide introdotte proprio quest’anno, funzionano alla perfezione sulla monoposto della scuderia di Maranello che nella giornata di giovedì 8 marzo lancia il guanto di sfida alla Mercedes, esattamente ad un giorno dalla conclusione di questi test prestagionali. Il crono di 1:17.182 ma, soprattutto, la straordinaria affidabilità da 185 giri spaventa e non poco la concorrenza. Solamente Verstappen è riuscito, quest’oggi, è riuscito ad andare oltre il numero di giri di Vettel registrandone ben 187.

MERCEDES STUDIA – Nessuna risposta in pista, dal punto di vista cronometrico. Nonostante dopo questo day 7 si sprecheranno numerosi titoli per la bella prestazione della Ferrari con Vettel, la Mercedes prosegue per la propria strada continuando il lavoro “chilometrico”. Non varia la filosofia: alternanza fra i piloti con Bottas al mattino e Hamilton alla sera che, insieme, fanno un totale di 181 giri. Ottavo e nono tempo per i due piloti della scuderia campione del mondo, registrati con la gomma media (quattro mescole di differenza con la hypersoft di Vettel). Ma dopo una serie di giornate anonime dal punto di vista cronometrico, nella giornata di venerdì le frecce d’argento punteranno al primo posto nella classifica dei tempi?

BENE HAAS E TORO ROSSO, OK ANCHE MCLAREN – Prosegue l’ottimo precampionato di Haas e Toro Rosso che quest’oggi si piazzano nel podio virtuale con il secondo e terzo tempo grazie a Kevin Magnussen e Pierre Gasly. Fra i due soli tre millesimi di differenza a favore del pilota della Haas seppur Gasly abbia registrato il suo personale giro veloce con le ultrasoft, una mescola di svantaggio rispetto alle hyper montate da Magnussen. Giornata senza problemi anche per la McLaren dopo un martedì ed un mercoledì terribile. Stoffel Vandoorne sigla il sesto tempo alle spalle di entrambe le Renault costruendo numerosi long run per concludere con 149 giri.

Appuntamento a venerdì 9 marzo con l’ultima giornata di test a Barcellona. Si partirà come di consueto alle ore 9:00 e si terminerà alle ore 18:00. Sportface.it vi fornirà, al termine della sessione, il resoconto e la classifica.

La classifica della settima giornata

  1. Sebastian Vettel (Ferrari) 1:17.182 – 185 giri
  2. Kevin Magnussen (Haas) 1:18.360 – 148 giri
  3. Pierre Gasly (Toro Rosso) 1:18.363 – 169 giri
  4. Nico Hulkenberg (Renault) 1:18.675 – 79 giri
  5. Carlos Sainz (Renault) 1:18.725 – 68 giri
  6. Stoffel Vandoorne (McLaren) 1:18.855 – 149 giri
  7. Marcus Ericsson (Sauber) 1:19.244 – 147 giri
  8. Lewis Hamilton (Mercedes) 1:19.296 – 84 giri
  9. Valtteri Bottas (Mercedes) 1:19.532 – 97 giri
  10. Robert Kubica (Williams) 1:19.629 – 73 giri
  11. Sergio Perez (Force India) 1:19.634 – 156 giri
  12. Max Verstappen (Red Bull) 1:19.842 – 187 giri
  13. Lance Stroll (Williams) 1:20.262 – 64 giri
© riproduzione riservata