F1, Raikkonen: “C’è molta falsità e politica nell’ambiente, non fanno bene allo sport”

Kimi Raikkonen - Foto sito ufficiale F1 Kimi Raikkonen - Foto sito ufficiale F1

“Ci sono tante cose che non hanno senso, almeno per me, in Formula 1. Lo sappiamo, ma nessuno dice niente. C’è molta falsità nell’ambiente, è più bello starne fuori. Il denaro ha cambiato le cose anche in questo ambiente, come in ogni sport. Più ci sono soldi, più c’è politica. Succede così ovunque, in ogni paese. Ci sarebbero molti in F1 che farebbero bene anche nella vera politica”. Così Kimi Raikkonen attacca il mondo della F1, da cui è uscito poco più di un mese fa dopo aver annunciato il ritiro. Il pilota finlandese, nell’intervista rilasciata a Mortosport.com, ha poi aggiunto: “È stato così per molti anni. Forse la gente se ne rende conto molto di più solamente ora. Io non mi sono fatto coinvolgere dall’aspetto politico. So un sacco di cose che succedono, ma ne sono rimasto estraneo. Non credo che sia molto salutare per una persona lasciarsi prendere da questo aspetto, ha concluso il campione del mondo del 2007.