F1, McLaren punta Piastri: colloqui per terminare in anticipo il contratto di Ricciardo

Daniel Ricciardo Daniel Ricciardo - Foto LiveMedia/Antonin Vincent / Dppi/DPPI

L’attuale sosta estiva della F1 è probabilmente tra le più movimentate degli ultimi anni. Oltre agli strascichi legati delle polemiche dei tifosi della Ferrari dopo la gestione della Rossa nel recente Gp d’Ungheria, si è infatti acceso il mercato piloti, che dopo il passaggio di Fernando Alonso dall’Alpine all’Aston Martin, vede ora protagonista la McLaren. In particolare, nel mirino c’è il futuro di Daniel Ricciardo, legato alla scuderia di Woking anche per il prossimo anno, ma il caos attorno alla figura di Oscar Piastri, talentuoso pilota pronto al grande salto in F1, potrebbe ribaltare la situazione. Dopo che il classe ’01 ha negato l’accordo precedentemente annunciato da Alpine, McLaren si è inserita ed è ora in pole per accaparrarsi le prestazioni di Piastri. In una situazione ancora lontana dall’essere definita, Autosport rivela che la scuderia britannica ha avviato i colloqui con Ricciardo per trovare un accordo, innanzitutto economico, per la rescissione del contratto, così da permettere all’ex Renault di trovarsi una nuova squadra (in tal senso, in pole proprio l’Alpine, più distante la Haas) e allo stesso tempo fare spazio per il più giovane connazionale australiano. Piastri, quindi, invece di rivestire il ruolo di pilota di riserva o di finire “in prestito” in qualche team meno competitivo (come la Williams), avrebbe da subito la possibilità di misurarsi in una realtà importante del Circus.