F1, la Red Bull insiste: “A Monza solo un incidente di gara, Verstappen non ha colpe”

Max Verstappen - Foto Red Bull Twitter

“Continuo a essere convinto che sia stato un incidente di gara dopo che Max aveva visto uno spazio per passare. C’era un pilota che cercava disperatamente di difendersi e un altro di attaccare, ma la sfortuna maggiore è stata la dinamica del contatto ed il modo in cui la Red Bull si è sollevata”. In un’intervista concessa di recente, il team principal della Red Bull, Chris Horner, ha ancora una volta parlato dell’episodio dell’incidente tra Max Verstappen e Lewis Hamilton, spiegando come a suo avviso si tratti solo di un incidente di gara.

In più, il responsabile della scuderia austriaca ha ammesso che probabilmente il pilota olandese dovrà gestire diversamente le situazioni per portare a casa il titolo Mondiale di F1: “Credo che Max abbia capito di poter avere un approccio diverso per giocarsi il mondiale, ma vedendo uno spazio ci si butta dentro. L’occasione va colta quando si presenta”.