F1, Hamilton: “Stanno cercando di fermarmi, mai viste penalità così ridicole”

Lewis Hamilton - Foto Instagram

“Sono abbastanza sicuro che nessuno abbia mai ricevuto due penalità di cinque secondi per qualcosa di così ridicolo prima. Non ho messo nessuno in pericolo, l’ho fatto su un milione di piste nel corso degli anni e non sono mai stato investigato. Ma così è andata. La penalizzazione è stata molto severe, ma c’era da aspettarselo. Stanno cercando di fermarmi, ma è ok così. Devo solo tenere la testa bassa e rimanere concentrato. Vedremo cosa succederà”. Lewis Hamilton si sfoga così dopo quanto accaduto nel corso del Gran Premio di Russia di Formula 1, chiuso dal pilota della Mercedes in terza posizione a causa di una doppia penalità di cinque secondi ciascuno che non è andata assolutamente giù al britannico, che qualora avesse vinto a Sochi avrebbe eguagliato il numero di vittorie (91) di Michael Schumacher.