F1, GP Usa 2017: Sainz subito in Renault al posto di Palmer. Kvyat torna in Toro Rosso

di - 9 ottobre 2017
Carlos Sainz - Foto chusma99 - CC-BY-SA-4.0

Carlos Sainz gareggerà in Renault a partire dal Gran Premio degli Stati Uniti, diciassettesima tappa del Mondiale 2017 della Formula 1. A quattro gare dalla fine della stagione, il pilota spagnolo si trasferisce dalla Toro Rosso al team francese per iniziare ad ambientarsi in vista del prossimo campionato. Sainz, nelle ultime settimane, ha firmato un contratto con la Renault per il 2018 proclamando il doloroso divorzio dalla scuderia di Faenza.

Durante il corso del week end del Gran Premio del Giappone, la Renault ha annunciato l’addio al britannico Jolyon Palmer per far spazio immediatamente al pilota spagnolo. Per Sainz questo rappresenta un importante passo in avanti nella sua giovane carriera in una monoposto con motorizzazione ufficiale e con grandi ambizioni oltre all’interessante duello con il suo nuovo compagno di squadra Nico Hulkenberg. Palmer saluta la scuderia con un pizzico di rammarico per tante gare sull’orlo della top-10 e per una impressionante ed inadeguata differenza punti proprio con Hulkenberg.

In Toro Rosso, invece, ritornerà a sorpresa Daniil Kvyat. Il pilota russo, dopo esser stato lasciato “a piedi” a causa dell’inserimento del giovane Pierre Gasly, ritroverà il suo posto nella macchina italiana. Per Kvyat è una vera e propria seconda chance soprattutto in vista della prossima stagione anche perché la Toro Rosso tra le mani ha solamente il contratto di Gasly ed è ancora in cerca del suo compagno di squadra.

© riproduzione riservata