F1 GP Turchia 2021, Sainz: “Non avrò nulla da perdere, posso solo migliorare partendo ultimo”

Carlos Sainz, GP Emilia-Romagna - Foto Denise Marcorella

“Partire dal fondo della griglia? Non è una brutta situazione, sai che avrai una power unit nuova che ti porterà uno sviluppo ulteriore e alte prestazioni, pur pagando il prezzo di scattare per ultimo. Riesco quasi sempre a rimontare abbastanza bene come si è visto negli ultimi anni. Mi devo concentrare sulla preparazione della gara e sull’assetto. Mi piace affrontare un weekend diverso dal punto di vista dell’approccio: non avrò nulla da perdere. Posso solo migliorare partendo dall’ultima posizione”. Lo ha dichiarato Carlos Sainz, pilota della Ferrari, intervenuto sulla penalità che dovrà scontare in gara per il cambio di power unit durante la conferenza stampa alla vigilia del Gran Premio di Turchia di Formula 1.

Lo spagnolo è motivato e vuole finire al meglio il 2021: “E’ importante la seconda parte della stagione e soprattutto è fondamentale che io sia riuscito a fare buoni risultati ultimamente – prosegue – Le prime tre gare in questa seconda metà dell’anno sono state buone, ma nulla di speciale. Mi aspettavo di fare un passo ulteriore e il podio in Russia conferma le buone indicazioni della macchina. Mi sto abituando sempre di più. La gara di Sochi mi carica per affrontare la parte finale della stagione”.