F1, GP Italia Monza 2019: risultati e classifica tempi prove libere 1, Leclerc il più veloce

Charles Leclerc - Foto Steve Melnyk - CC-BY-2.0 Charles Leclerc - Foto Steve Melnyk - CC-BY-2.0

Charles Leclerc firma il giro più veloce nelle prove libere 1 del Gran Premio d’Italia, quattordicesima tappa del Mondiale 2019 di Formula 1. Il pilota monegasco della Ferrari, in una sessione condizionata dalla pioggia nei minuti iniziali, è riuscito a piazzare la sua SF90 davanti a tutti in 1:27.905 con gomma media. Dietro di lui le due McLaren di Carlos Sainz e Lando Norris, entrambi bravi ad imporsi in condizioni miste mentre Lewis Hamilton è quarto e Sebastian Vettel chiude ottavo. Buona sessione anche per Alexander Albon che sulla Red Bull si posiziona quinto nella classifica tempi con un secondo di vantaggio sul compagno di squadra Max Verstappen. Da annotare due incidenti contro le barriere con protagonisti Kimi Raikkonen (IL VIDEO) e Sergio Perez (IL VIDEO). Appuntamento per le libere 2 alle ore 15:00 in diretta su Sportface.

RIVIVI IL LIVE DELLE PROVE LIBERE 1

Prove libere 1 GP Italia 2019 – La classifica tempi

  1. Charles Leclerc (Ferrari) 1:27.905
  2. Carlos Sainz (McLaren) +0.306
  3. Lando Norris (McLaren) +0.545
  4. Lewis Hamilton (Mercedes) +0.825
  5. Alexander Albon (Red Bull) +1.120
  6. Daniil Kvyat (Toro Rosso) +2.055
  7. Max Verstappen (Red Bull) +2.195
  8. Sebastian Vettel (Ferrari) +2.602
  9. Valtteri Bottas (Mercedes) +2.691
  10. Pierre Gasly (Toro Rosso) +2.790
  11. Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo) +4.943
  12. Lance Stroll (Racing Point) +6.071
  13. Daniel Ricciardo (Renault) +6.623
  14. Kevin Magnussen (Haas) +6.810
  15. Nico Hulkenberg (Renault) +7.228
  16. Romain Grosjean (Haas) +8.075
  17. Robert Kubica (Williams) +9.911
  18. George Russell (Williams) +10.516
  19. Sergio Perez (Racing Point) NO TIME SET
  20. Kimi Raikkonen (Alfa Romeo) NO TIME SET
About the Author /

Nato ad Oristano il 2 aprile 1994. Dalla Formula 1 al calcio, passando per tennis, sci alpino e NHL: semplicemente un malato di sport con tanti sogni nel cassetto.