F1, GP Giappone 2017: pioggia e aquaplaning nelle FP2. Hamilton 1°, Ferrari ai box

Lewis Hamilton - Foto Jake Archibald - CC-BY-2.0

Lewis Hamilton trova il primo tempo nelle prove libere 2 del Gran Premio del Giappone, sedicesima tappa del Mondiale 2017 della Formula 1. La seconda sessione di prove libere è stata fortemente condizionata dall’acquazzone abbattutosi nel primo pomeriggio in terra giapponese. La tanta pioggia e l’aquaplaning non hanno permesso lo svolgimento regolare delle free practice 2 con un’attesa durata ben 45 minuti prima di ricevere l’ok definitivo dalla direzione di gara dopo diversi giri della safety car.

Il pilota britannico ha registrato il miglior crono a 1:48.719 piazzando la sua Mercedes davanti alle due Force India di Esteban Ocon e Sergio Perez con 8 decimi di vantaggio rispetto al francese. Solamente cinque piloti a tempo perché, oltre a quelli citati precedentemente, troviamo anche Felipe Massa e Lance Stroll con tempi alti oltre i 3 secondi di ritardo. Ai box Valtteri Bottas, Ferrari e Red Bull che hanno preferito preservare le gomme in vista del proseguo del week end.

Sebastian Vettel, al termine delle FP2, commenta soprattutto il risultato delle prove libere 1 dove ha fatto registrare il miglior tempo in condizioni di asciutto: “E’ stata una mattinata discreta, avremo potuto far diverse cose. Ci aspettavamo che fosse bagnato ed è andata così. Io il più forte ora? Non lo so, ovviamente i risultati sarebbero stati migliori nelle ultime gare. Non so se domani sarà bagnato o meno, in caso di pioggia dovremo migliorare. Speriamo che la macchina possa esser competitiva in tutte le condizioni“. Appuntamento alla giornata di sabato con le prove libere 3 al via alle ore 5:00 italiane con la diretta testuale su Sportface.it.

About the Author /

Nato ad Oristano il 2 aprile 1994. Dalla Formula 1 al calcio, passando per tennis, sci alpino e NHL: semplicemente un malato di sport con tanti sogni nel cassetto.