F1, GP Emilia Romagna Imola 2022: tante le star, ma sul paddock inizia a piovere

Aria di festa, ma sotto la pioggia. Prime gocce dalle 12:00 e il vialetto del paddock dell’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, prima del Gp del Made in Italy e dell’Emilia-Romagna di F1, si svuota in fretta. Tanti gli ospiti di lusso. La regina delle Olimpiadi invernali Arianna Fontana con una canotta rossa come la Ferrari, il cantante bolognese Cesare Cremonini sul terrazzo della palazzina principale, il centrocampista del Psg e della nazionale Marco Verratti negli spazi del team Alpine. Ma anche il presidente dell’Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, il numero uno del Coni Giovanni Malagò. Atteso il ministro dei Trasporti Enrico Giovannini.

E poi Piero Ferrari, figlio del Drake, con l’ad di Ferretti Yacht Alberto Galassi e il presidente di Formula Imola Gian Carlo Minardi. E tanti sportivi di oggi e di ieri, dal presidente dell’Inter Steven Zhang, al romanista Matias Vina, all’ex allenatore Fabio Capello, poi l’ex pallavolista Andrea Lucchetta e Davide Cassani, ex ct della nazionale italiana di ciclismo e presidente dell’Apt Emilia-Romagna, e il cantante emiliano Nek.

L’autore: /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio