F1, GP Canada 2018. Hamilton 5°: “Peggio di quanto potessi immaginare”

di - 10 giugno 2018

Non sapevo cosa aspettarmi prima di questo week end ma è andata sicuramente peggio di quanto potessi immaginare“. Lewis Hamilton commenta con grande amarezza il quinto posto al Gran Premio del Canada, settima tappa del Mondiale 2018 della Formula 1. Il pilota della Mercedes ha perso la leadership nella classifica piloti al termine di un fine settimana complicato a Montreal. In gara Lewis ha sentito alcuni problemi di potenza al motore della sua monoposto: “Era una questione di potenza che continuava a salire e scendere. Pensavo ci fosse un guasto ma alla fine ha tenuto e sono grato di esser riuscito a completare la gara“. Con questo sorpasso in classifica, Hamilton pensa alle prossime settimane per il duro lavoro nel tentativo di recuperare Sebastian Vettel e la Ferrari: “Ci saranno sempre dei cambiamenti e se non faremo un lavoro migliore sarà dura battere la Ferrari perché hanno un pacchetto forte e solido. Dobbiamo lavorare a testa bassa“.

Quarta posizione per Daniel Ricciardo che con un pizzico di rammarico commenta la decisione della Red Bull del pit-stop un po’ troppo affrettato per il quale avrebbe potuto centrare un ottimo over-cut su Max Verstappen: “Le gomme andavano bene e se avessi continuato ancora magari sarei stato davanti a Max. Quarto posto? Alla fine la gara è andata bene: ho preso una posizione su Kimi all’inizio poi son riuscito a superare Lewis. Lui provava a recuperarmi ma ho fatto di tutto per non farmi prendere, il quarto posto era il massimo. Speriamo che a Le Castellet vada meglio“. Tanta delusione per Kimi Raikkonen, solamente sesto al traguardo: “Non ho fatto una buona partenza e non ho fatto una buona gara. È stato un week end deludente ma è andata così. Vedremo cosa riusciremo a fare la prossima gara“.

© riproduzione riservata