F1 GP Austria, Bottas: “Pista sfavorevole, ma sono fiducioso”

Valtteri Bottas - Foto Mercedes

Questo circuito mi piace, sono contento di poter fare due gare qui anche se storicamente è una di quelle piste dove abbiamo avuto minore successo, nonostante io sia stato con i migliori. Mi sento fiducioso, ma solo la pista ci aiuterà a capire a che livello saremo. Ogni anno è diverso, speriamo di poter essere lì a lottare per la vittoria”. Queste le parole di Valtteri Bottas, pilota della Mercedes, alla vigilia del weekend del GP d’Austria, il primo dell’anomala stagione di Formula 1 che prende il via sul circuito di Spielberg dopo un lungo stop per la pandemia di coronavirus: “Difficile descrivere la sensazione che ho provato in Australia – ricorda il pilota finlandese nella consueta conferenza stampa del giovedì – quando ho capito di dover accettare che non potevamo gareggiare per molto tempo. E’ bello ritornare e riprovare le sensazioni che si provano durante il GP di gara, lottare per gli obiettivi del team: mi mancava”.

Sarà un Mondiale con meno gare, ma l’approccio di Bottas sarà quello di sempre: “Ci saranno meno gare rispetto al previsto, ma sono comunque parecchie, seppur condensate. Non penso che l’approccio sarà diverso – spiega il pilota della Mercedes – continueremo a cercare di esprimerci al meglio in ogni weekend. Servirà più reattività nello sviluppo della vettura, dovremo essere più rapidi. La Red Bull fortissima, la Ferrari è sempre lì, ma in ogni caso la macchina di tutti sarà cambiata rispetto a quella di Melbourne“, conclude Bottas.