F1, GP Australia 2019. Vettel: “Sorpresi dalla Mercedes ma la notte è lunga”

Sebastian Vettel - Foto Jen_Ross83 - CC-BY-2.0 Sebastian Vettel - Foto Jen_Ross83 - CC-BY-2.0

Siamo sorpresi dalla Mercedes, sono davvero veloci dopo aver fatto dei test tutto sommato ‘normali’. Per noi è stata una giornata difficile ma la notte è lunga“. Queste le dichiarazioni di Sebastian Vettel al termine della giornata di libere al Gran Premio d’Australia, prima tappa del Mondiale 2019 di Formula 1. Otto decimi di ritardo per il tedesco della Ferrari piazzatosi quinto dietro a Mercedes e Red Bull: “La macchina non è come quella dei test di Barcellona – ha sottolineato Vettel ai microfoni di Sky Sport – Ma io so che la nostra macchina può andare forte e speriamo di trovare il modo, penso che domani andrà meglio“. Infine Seb conclude con il sorriso: “La notte è lunga, i nostri ingegneri sono molto furbi, quindi calma“.

Ancor più distante dai tempi competitivi nelle libere 2 Charles Leclerc: “Tutte le macchine hanno incontrato qualche difficoltà nelle FP2 a causa del vento. Noi abbiamo fatto il programma e siamo contenti della prima sessione, un po’ meno delle libere 2“. Ma Leclerc rimane comunque ottimista per il sabato di qualifica: “Sappiamo cosa modificare e speriamo di avere ragione. Tutto sommato sono soddisfatto della nostra giornata“.

LA CLASSIFICA TEMPI DELLE PROVE LIBERE 2

About the Author /

Nato ad Oristano il 2 aprile 1994. Dalla Formula 1 al calcio, passando per tennis, sci alpino e NHL: semplicemente un malato di sport con tanti sogni nel cassetto.