F1, GP Australia 2019. Verstappen: “Ferrari nascoste? Non saprei, noi non soddisfatti”

Max Verstappen - Foto MacKrys - CC-BY-SA-4.0 Max Verstappen - Foto MacKrys - CC-BY-SA-4.0

Ferrari nascoste nelle libere? Non lo so, dovremmo chiedere a loro. Ma a noi non interessa, ci concentriamo su noi stessi“. Queste le dichiarazioni di Max Verstappen al termine della giornata di prove libere del Gran Premio d’Australia, prima tappa del Mondiale 2019 di Formula 1. Nella seconda sessione di libere la Red Bull ha piazzato entrambe le monoposto alle spalle delle Mercedes con la Ferrari indietro dopo una simulazione qualifica anonima. Ma a Verstappen questo non interessa: “Noi non possiamo ancora essere soddisfatti – ha commentato il pilota olandese ai microfoni di Sky Sport – È la prima giornata della stagione e ci sono tante cose da migliorare. Dovremo capire le nuove gomme e stasera le studieremo“.

Qualche problema per Pierre Gasly, compagno di Verstappen, durante il finale di sessione delle libere 2: “Ho avuto una perdita di potenza in curva 15, dobbiamo investigare sul problema“. Ma tutto sommato il pilota francese può essere soddisfatto del quarto tempo in classifica: “Siamo riusciti a trovare una buona direzione e mi sono sentito bene in macchina. C’è del lavoro da fare ma la cosa migliore è stata sentirmi a mio agio“. Infine sul gap di circa otto decimi dai tempi siglati dalle Mercedes: “Loro molto veloci, sono sembrati forti. Ma domani noi spingeremo a tutta per colmare il gap“.

About the Author /

Nato ad Oristano il 2 aprile 1994. Dalla Formula 1 al calcio, passando per tennis, sci alpino e NHL: semplicemente un malato di sport con tanti sogni nel cassetto.