Back

F1 in Azerbaijan, Baku rinnova il contratto fino al 2023

Maiden Tower (Baku) - Foto Dan Lundberg - CC-BY-SA-2.0

La Formula 1 a Baku fino alla stagione 2023, ora è ufficiale. Durante una conferenza tenutasi proprio a Baku, il Ministro dello Sport azero Azad Rahimov e il Ceo della F1 Chase Carey hanno firmato l’accordo per l’estensione del contratto del Gran Premio d’Azerbaijan. Fin dall’esordio del 2017, il circuito azero ha da subito regalato spettacolo per la sua conformazione completamente differente da qualsiasi altro tracciato. Un circuito cittadino costruito tra le mura storiche con un lungo rettilineo al traguardo e con una serie di curve tanto pericolose quanto stimolanti per i piloti in pista (oggetto comunque di tanti elogi ma altrettante critiche). F1 in Azerbaijan fino al 2023, un’altra tappa giunta al rinnovo del contratto dopo gli accordi stretti con gli organizzatori dei GP del Belgio, Cina, Germania, Giappone e Singapore, il tutto nel corso degli ultimi due anni.

About the Author /

Nato ad Oristano il 2 aprile 1994. Dalla Formula 1 al calcio, passando per tennis, sci alpino e NHL: semplicemente un malato di sport con tanti sogni nel cassetto.